Bando Picenambiente: dopo le sferzate dell' Ugl cambia soltanto il numero dei candidati ammessi

2' di lettura 29/12/2015 - La crescente attenzione sulle modalità del bando per l' assunzione di 25 persone per 'conduttore a tempo determinato o interinale' risultate alquanto ambigue perchè troppo potere si era dato alla commissione giudicatrice nominata proprio dal Consiglio di Amministrazione della Picenambiente, non ha dato i frutti sperati.

Dietro i recenti solleciti sono stati resi noti sul sito i dati del concorso: domande presentate 621, candidati ammessi 548, candidati non ammessi 73.

I colloqui si terranno dall' 11 gennaio del 2016 e la cosa che non si comprende ancora è la modalità del colloquio che secondo l'elenco previsto non potrà durare molto, eppure ha un punteggio importante ai fini dell'assunzione.

E l' Ugl non ci sta ancora: ecco le esternazioni pervenute dal comunicato stampa:

“Picenambiente non si è ravveduta, ha lasciato il vergognoso punteggio sul colloquio: da 1 a 25. Facciamo le pulci; la Picenambiente ha convocato alle 14 dell'11 gennaio 25 candidati; alle 16,30 dello stesso giorno altri 31 candidati; e così via nei giorni successivi. Dalle 14 alle 16,30 sono due ore e mezzo, cioè 150 minuti; 25 candidati in 150 minuti vuol dire che la commissione avrà un colloquio con ogni candidato di appena 5 minuti scarsi; forse anche meno se consideriamo i tempi di passaggio dall'uno all'altro candidato e la verifica dei documenti di rito.

Eppure sappiamo che la votazione che sarà assegnata a ogni singolo candidato a questo colloquio può valere fino a 25 punti; il colloquio di 5 minuti sarà decisivo nella scelta dei primi 25 candidati che avranno un'assunzione a tempo. Ognuno, con questi conti, potrà fare mille pensieri, ma tutti capiscono che il colloquio è di facciata; una farsa che però sarà decisiva per la scelta delle 25 assunzioni. La selezione di Picenambiente con il punteggio esorbitante per un colloquio che non dura neanche 5 minuti è un boccone indigesto per diritti e meriti”.

Vedremo se l'esito, a questo punto, verterà sulle qualità della commissione esaminatrice piuttosto che su altre.






Questo è un articolo pubblicato il 29-12-2015 alle 20:13 sul giornale del 30 dicembre 2015 - 554 letture

In questo articolo si parla di lavoro, Alessia Rossi, articolo, bando Picenambiente San Benedetto del Tronto

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/ar5A





logoEV
logoEV