Contisciani rassicura Gaspari: 'Non mi dimetto!'

1' di lettura 20/04/2015 - “Ricordo al sindaco che sono stato eletto all’unanimità dai rappresentanti di 17 comuni. La vecchia politica non funziona più, mi tiro fuori dalle polemiche inutili e penso a lavorare”.

All’indomani dell’investitura ufficiale da candidato al consiglio regionale delle Marche per Marche 2020 e Gian Mario Spacca presidente, avvenuta domenica, Luigi Contisciani rimanda al mittente le accuse e chiarisce una volta per tutte: “non ho nessuna intenzione di dimettermi”. “Sono stato confermato alla guida del Bim Tronto a gennaio di quest’anno con voto unanime da parte dell’assemblea, che ha così rinnovato, senza mezzi termini, la fiducia nella mia persona e nel mio operato per quanto portato avanti nel quinquennio 2010-2015.

Un attestato di stima che non lascia spazio a interpretazioni e mi riempie di orgoglio e fiducia per quanto fatto per il Piceno e la sua comunità negli ultimi cinque anni e per quanto c’è ancora da fare”.

Sulle polemiche Contisciani non usa mezzi termini: “mi tiro fuori dalle polemiche strumentali e del tutto faziose di Gaspari che dovrà rassegnarsi perché non intendo dimettermi. Sono state proprio queste divisioni e maniere da vecchi politicanti a distruggere il Piceno, rendendolo il fanalino di coda delle Marche. Onestamente, io penso a lavorare, lascio agli altri il tempo e la voglia di portare avanti questioni inconsistenti per puro divertissement politico. Io ho scelto un modo di fare Politica diverso, che rimetta al centro le persone e il Piceno. Vado avanti per la mia strada”


da Luigi Contisciani Presidente Bim Tronto





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-04-2015 alle 16:25 sul giornale del 21 aprile 2015 - 421 letture

In questo articolo si parla di politica, bim tronto, comune di San Bendetto del Tronto, Giovanni Gaspari San Benedetto del Tronto, Luigi Contisciani San Benedetto del Tronto

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aikP





logoEV
logoEV