Serie D: la Sambenedettese raggiunge il Matelica in 2 minuti

Matelica Calcio esultanza 3' di lettura 19/04/2015 - Giornata memorabile per il Matelica che per la prima volta nella sua storia ospita la Sambenedettese.

Inizia subito alla grande il match dei biancorossi che vanno in vantaggio al 22' su un disimpegno difensivo errato degli ospiti. E' Mandorino a recuperare palla sulla trequarti e servire Ambrosini che in area cerca e trova il secondo palo realizzando l'1 a 0. Poco dopo ancora Ambrosini pericoloso dalla stessa posizione: questa volta però la traiettoria del tiro è di poco fuori portata. Il Matelica gioca decisamente meglio, Jachetta vince sempre nell'uno contro uno e Borgese tiene da solo tutto il centrocampo. Al 42' infatti arriva il meritato raddoppio. Su punizione Mandorino trova l'angolo basso dietro la barriera beffando il giovane Fulop. 2 a 0 che risveglia la Samb: in pieno recupero Tozzi Borsoi non approfitta di un'uscita errata di Spitoni e manda la squadra negli spogliatoi con ben 2 gol da recuperare.

Nel secondo tempo fuori fuori Emili e Borghetti e dentro Vallorani e D'Angelo. Paolucci tenta il tutto per tutto, mentre Bartoccetti è costretto a togliere Borgese, migliore in campo, che già al 68' non ne ha più. La partita cambia volto e la Sambenedettese prende coraggio. Al 75' da un cross rasoterra proprio del fresco D'Angelo, Carteri insacca di destro accorciando le distanze. Neanche due minuti dopo azione solitaria di Padovani sulla sinistra che entra in area ed a giro trafigge Spitoni sul palo lontano. 2 a 2 e pubblico incredulo. All'85' altro rischio per la formazione di casa su calcio d'angolo, ma dal mucchio selvaggio in area piccola non esce nulla di buono per la Samb. Al 91' è invece il Matelica a tentare il tutto per tutto spingendo sull'accelleratore: Ambrosini salta infatti bene l'uomo dal limite e serve il solissimo Jachetta che però calcia troppo centrale. Bella azione, ma nulla di fatto. Sambenedettesi che escono a testa bassa senza salutare il pubblico e matelicesi rammaricati per la ghiotta occasione sprecata. Pareggio inutile per entrambe le piazze.

Prossima giornata: Olympia Agnonese - Matelica e Sambenedettese - Maceratese.

MATELICA - SAMBENEDETTESE 2 - 2

MATELICA: Spitoni, Girolamini, Corazzi (76' Benedetti), Borgese (68' Lazzoni), D'Addazio, Cesselon, Moretti, Iotti, Ambrosini, Mandorino, Jachetta. (A disp.: Passeri, Ranucci, Scotini, Gadda, Mangiola, Ferretti, Api.) All. Bartoccetti

SAMBENEDETTESE: Fulop, Viti, Baldinini, Franco, Borghetti (60' D'Angelo), Fedi, Emili (45' Vallorani), Carteri, Tozzi Borsoi, Napolano, Padovani. (A disp.: Marani, Botticini, Pepe, Gabrielli, Lobosco, Paulis, Scarpa.) All. Paolucci.

Arbitro: D'Ambrogio di Frosinone

NOTE
Ammoniti: 33' Emili (S), 37' Napolano (S), 41' Mandorino (M), 42' Fedi (S), 47' Viti (S), 68' Moretti (M), 80' Lazzoni (M), 81' Baldinini (S), 90' Iotti (M), 91' Carteri (S).
Spettatori: 600 circa
Reti: 22' Ambrosini (M), 42' Mandorino (M), 75' Carteri (S), 77' Padovani (S).

Classifica: Maceratese 73, Fano 67, Sambenedettese 58, Campobasso 52, Chieti 49, Civitanovese 46, San Nicolò 46, Matelica 43, Giulianova 42, Jesina 41, Fermana 39, Recanatese 34, Amiternina 32, Termoli 32, Castelfidardo 30, Vis Pesaro 26, Olympia Agnonese 25, Celano 16.

(nella foto l'esultanza dei matelicesi dopo il secondo gol)






Questo è un articolo pubblicato il 19-04-2015 alle 17:01 sul giornale del 20 aprile 2015 - 420 letture

In questo articolo si parla di sport, matelica, sambenedettese calcio, serie d, samb, Riccardo Antonelli, articolo, matelica - sambenedettese

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/aigg