Montefiore dell'Aso: al via 'Hand' il workshop sul linguaggio del corpo

2' di lettura 15/04/2015 - Giovedì 16 aprile 2015 dalle ore 09.00 alle 18.00 presso il Polo Museale di San Francesco la Fondazione Ermanno Casoli proporrà un nuovo appuntamento di E-STRAORDINARIO curato da Marcello Smarrelli che vedrà protagonista Francesca Grilli, artista di primo piano nel panorama internazionale, protagonista di mostre nelle principali sedi espositive europee, tra cui la Biennale di Venezia (2013).

L’iniziativa fa parte delle attività di CultLab – Spin off di Impresa Culturale gestito dalle Università di Urbino e Macerata e da Meccano spa in associazione temporanea di scopo, promosso e finanziato dai G.A.L. delle Marche (PSR 2007-2013 – Asse IV -Approccio LEADER – Misura 421 – Cooperazione interterritoriale e transnazionale) in coerenza con i principi ispiratori del “Distretto Culturale Evoluto” della Regione Marche.

Il workshop dal titolo Hand si presenta come un laboratorio di lettura del corpo: partendo da questa suggestione, il workshop vuole concentrarsi sull’interpretazione delle linee della mano, la parte del corpo maggiormente usata per comunicare, stringere rapporti, per lavorare. L’attività prevede una prima fase pittorica dove i partecipanti, attraverso il colore, impareranno a prendere l’impronta della mano, per avere una visione completa di tutte le linee. Nella stessa giornata si prevede uno studio sulla mano stessa, forma, colore, morbidezza, sensazione al tatto, elasticità.

Nella fase finale del laboratorio sarà dato spazio al racconto personale dei partecipanti, accompagnato dalle impronte da loro create; tutte le diverse esperienze vissute dai partecipanti saranno raccolte in una traccia sonora che rappresenterà l’opera collettiva realizzata da artista e partecipanti, esito finale del workshop.

Per questa occasione, E-STRAORDINARIO vede la collaborazione di Piero Tucci, Senior Partner M&D, trainer specializzato in formazione e sviluppo delle risorse umane, che, utilizzando come metodologia didattica la metafora dell'arte, guiderà i partecipanti in un’esperienza tesa a lavorare sul valore del cambiamento e della rottura degli schemi, sulle motivazioni dell’importanza della comunicazione all’interno dell’azienda, soprattutto come strumento necessario per la leadership.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-04-2015 alle 11:40 sul giornale del 16 aprile 2015 - 1055 letture

In questo articolo si parla di attualità, Montefiore dell'Aso, Comune di Montefiore dell'Aso

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/ah6e