'Caldo fino a giovedì, da venerdì temporali e calo delle temperature'

2' di lettura 15/04/2015 - Edoardo Ferrara: “Fino a giovedì sole prevalente e temperature da fine Maggio. Poi fase più instabile e fresca specie al Centronord”

Fino a giovedì sole prevalente e temperature da fine Maggio grazie all’alta pressione africana” – spiega il meteorologo di 3bmeteo.com Edoardo Ferrara – “al Nord, tirreniche ed Isole si potranno localmente superare punte di 25-26°C, valori termici quasi estivi e ben superiori alle medie del periodo. Faranno eccezione un po’ di nubi basse o nebbie sulle coste tirreniche e sulla Liguria, dove il clima si manterrà più fresco. Già giovedì sera tuttavia ci saranno i primi segnali di cambiamento, con nubi in aumento al Centronord e qualche pioggia entro la notte su Nordovest e Toscana”.

Da venerdì e per il weekend il tempo tornerà però a farsi capriccioso soprattutto al Centronord” – avverte l’esperto – “per l’indebolimento dell’alta pressione e l’arrivo di aria più fresca dal Nord Europa. Avremo così qualche pioggia o temporale sparso specie su regioni settentrionali, Toscana interna, Umbria e Marche, più occasionali invece tra Abruzzo e Lazio dove anzi prevarranno le schiarite. Attenzione non stiamo parlando di maltempo diffuso, ma semplicemente di una maggiore variabilità come è tipica della stagione primaverile: le piogge infatti saranno distribuite in modo irregolare e alternate anche a delle parentesi asciutte e più soleggiate. Mano dunque agli ombrelli, ma potranno essere ancora utili gli occhiali da sole”.

Più ai margini del peggioramento il Sud e le Isole, dove tutto sommato prevarrà il bel tempo almeno fino a sabato sebbene con qualche nube di passaggio” – prosegue Ferrara – “qualche rovescio o temporale in più potrà comunque presentarsi entro lunedì ma soprattutto sui versanti adriatici”.

Le temperature saranno in calo soprattutto al Centronord e nel weekend” – conclude l’esperto – “con valori termici che si porteranno più in linea con le medie del periodo o lievemente al di sotto. Questa diminuzione tuttavia potrà risultare anche sensibile per via dei valori termici ben oltre la media che stiamo riscontrando in questi giorni; sulle Alpi ad esempio si potranno perdere anche 8-10°C con ritorno della neve fin sotto i 2000m, mentre sulla Pianura Padana le massime potranno non superare i 18-20°C”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 15-04-2015 alle 20:35 sul giornale del 16 aprile 2015 - 383 letture

In questo articolo si parla di attualità, 3bmeteo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/ah8S





logoEV
logoEV