Sicurezza sul lavoro: l'Agenzia delle Entrate può accertare le violazioni

sicurezza sul lavoro 1' di lettura 10/04/2015 - Il Dipartimento Sicurezza sul Lavoro di CGIL CISL UIL di Ascoli Piceno segnala un interessante intrepretazione a seguito di una sentenza della Cassazione sulla possibiità che l’Agenzia delle Entrate possa accertare la mancata applicazione della legislazione in materia di sicurezza e salute nei luoghi di lavoro.

L'Agenzia delle Entrate può accertare le condizioni al momento dell’assunzione dei lavoratori e conseguentemente revocare le agevolazioni concesse per l’incremento occupazionale riconosciuto dall’art. 7, L. n. 388/2000 ai datori che hanno aumentato il numero dei dipendenti con contratto a tempo indeterminato tra il 1° ottobre 2000 e il 31 dicembre 2003.

È quanto decidono, in sintesi, i Supremi Giudici di Cassazione, con la sentenza del 20 febbraio scorso, n. 3422, respingendo il ricorso della società raggiunta da tre avvisi con cui veniva recuperato il credito d’imposta riconosciuto. Fonte sindacale.


da Dipartimento Sicurezza Cgil Cisl Uil di Ascoli Piceno





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-04-2015 alle 17:47 sul giornale del 11 aprile 2015 - 1202 letture

In questo articolo si parla di attualità, Dipartimento di sicurezza Cgil Cisl Uil di Ascoli Piceno

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/ahTQ