Dragaggio del Porto: inizia il carotaggio nel canale di accesso

1' di lettura 31/03/2015 - Martedì 31 marzo nei locali della Capitaneria di Porto di San Benedetto del Tronto si è tenuta una riunione al fine di individuare la progettualità delle operazioni di carotaggio all’imboccatura del porto sanbenedettese.

Alla riunione hanno preso parte, con i propri rappresentanti, l’Assessorato alla Gestione e allo Sviluppo sostenibile del Territorio e l’Assessorato alle politiche del mare del Comune di San Benedetto del Tronto, il Provveditorato Interregionale Opere Marittime.

Nella giornata di giovedì 02 aprile avranno inizio le operazioni di carotaggio dell’imboccatura del porto, mediante l’utilizzo di un motopontone. Durante l’esecuzione di tali attività, aventi massima urgenza, le operazioni di ingresso ed uscita dal porto subiranno delle limitazioni. A tal proposito la Capitaneria di porto emanerà un’Ordinanza disciplinante sia le modalità operative di esecuzione delle attività di cui sopra sia l’ingresso e l’uscita dal porto.

Tutte le istituzioni presenti hanno dato la piena disponibilità ad operare nell’immediatezza al fine di garantire la piena fruibilità ed in sicurezza, da parte di tutti gli utenti portuali, del porto di San Benedetto del Tronto.

L'emergenza è evidente e sembrerebbe che il problema, in un'ottica comune tra enti di competenza ed istituzioni, possa essere almeno affrontato con delle misure immediate nonostante il diniego delle risorse regionali sulla manutanzione dei porti ottenute invece da Fano e Porto San Giorgio, due realtà minori che per grandezza e volume commerciale, paradossalmente, non hanno confronti con San Benedetto del Tronto.






Questo è un articolo pubblicato il 31-03-2015 alle 14:12 sul giornale del 01 aprile 2015 - 497 letture

In questo articolo si parla di attualità, Alessia Rossi, articolo, dragaggio Porto San Benedetto dle Tronto, Capitaneria San Benedetto del Tronto

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/ahtS





logoEV
logoEV