Criminalità: denunciati tre rumeni per ricettazione e possesso ingiustificato di arnesi da scasso

1' di lettura 27/03/2015 - Nella notte di venerdì 27 marzo intorno alle ore 2.00 una Volante del Commissariato diretto da Filippo Stragapede di San Benedetto del Tronto ha fermato un’Alfa Romeo girigia con tre persone a bordo che si stava recando presso la “Sentina”. In evidente agitazione i tre uomini, di nazionalità rumena sono stati bloccati ed arrestati.

Dal controllo dei dati personali e dal fascicolo criminoso dei singoli è emerso che due dei tre, tra l’altro, avevano diversi precedenti per reati contro il patrimonio.

Poi dopo una perquisizione accurata della macchina sono stati rinvenuti arnesi atti allo scasso ed in particolare un piede di porco e la somma contante di euro 210, costituita da 420 monete da 50 centesimi frutto presumibilmente dello scassinamento di qualche macchinetta.

I tre dediti alla commissione di reati contro il patrimonio sono stati denunciati per ricettazione e possesso ingiustificato di arnesi atti allo scasso ed inoltre colpiti dalla misura di prevenzione del foglio di via obbligatorio che gli impedisce di tornare a San Benedetto del Tronto.

Filippo Stragapede invita chiunque abbia subito il furto di chiamare in Commissariato per la relativa denuncia al fine di accertare la possibilità di un coinvolgimento dei giovani in precisi reati.






Questo è un articolo pubblicato il 27-03-2015 alle 13:04 sul giornale del 28 marzo 2015 - 451 letture

In questo articolo si parla di cronaca, Alessia Rossi, articolo, commissariato San Benedetto del Tronto

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/ahj8





logoEV
logoEV