Chiamare i disoccupati come scrutatori. La proposta di Urbinati al presidente Spacca

assessore Fabio Urbinati 1' di lettura 24/03/2015 - Disoccupati chiamati a fare gli scrutatori. Questa la proposta della Giunta regionale Toscana che in un momento di crisi economica ha chiesto alle Commissioni elettorali di dare la precedenza a chi attualmente è senza lavoro e iscritto ai Centri per l’impiego per le prossime elezioni regionali.

Chi presta servizio come scrutatore ha diritto a circa 120 euro per tre giorni di lavoro. Questa proposta è stata ripresa dall’assessore Fabio Urbinati che ha chiesto al Presidente della regione Spacca di seguirne l’esempio con i disoccupati della nostra regione. Urbinati ha scritto:

“Credo che dare la precedenza, per la scelta dei scrutatori, ai disoccupati iscritti nei centri per l'impiego e a componenti di famiglie in forte disagio economico sia una scelta di buon senso difficile da ignorare. Chiedo al Presidente Gian Mario Spacca di dedicare un po' di attenzione (visto l'intenso impegno elettorale) a questo argomento; già per le prossime elezioni regionali, con un po' di impegno, la giunta potrà formulare indirizzi ai comuni per dare la precedenza a chi, già iscritto all'albo, certificherà il proprio stato di disoccupazione e a chi dimostrerà di avere un reddito ISEE sotto una determinata fascia. Basta poco per metterlo in pratica, proprio così come ha voluto il presidente Rossi in Toscana.

Perché non farlo?”.






Questo è un articolo pubblicato il 24-03-2015 alle 22:36 sul giornale del 25 marzo 2015 - 634 letture

In questo articolo si parla di politica, Alessia Rossi, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/ahcp





logoEV
logoEV