Monteprandone: il Bukahara trio alla rassegna musicale 'Rodaviva'

2' di lettura 21/03/2015 - La rassegna musicale di Monteprandone continua domenica 22 marzo dalle ore 19:00 con il trio Bukahara, presso il “Caffè del Borgo 1974” nel centro storico, la band internazionale è unica nel suo genere con suoni gipsy, swing, folk, reggae e balcanici.

Rodaviva in portoghese significa “trambusto”, “baraonda”, “fermento”, oltre ad essere una canzone di Chico Buarque, scritta contro la dittatura di Castelo Branco in Brasile per esortare i brasiliani a darsi una mossa ed uscire dallo stallo. Le due cose insieme ben rappresentano le intenzioni dei gestori del Caffè del Borgo 1974. "Dare una scossa alle nostre vite ed al posto in cui viviamo per creare un fermento, un’agitazione positiva e creativa".

Il nuovo progetto nasce dalla fusione di alcune singole esperienze: i progetti musicali si incontrano con la cultura e con l’arte. Per tutta la primavera e l’estate, gli appuntamenti musicali si alternano infatti a personali di arte contemporanea ed incontri di cultura locale che saranno protagonisti di altrettanti appuntamenti. Tre modi diversi di raccontare il territorio e le sue sfumature artistiche e culturali.

On stage, quattro giovani musicisti tedeschi che hanno studiato jazz e pop a Colonia in Germania: un violino che determina l'armonia, un trombone che suona all'improvviso come una tuba, mentre il chitarrista cantante si trova rapidamente dietro la batteria. Una combinazione straordinaria. Ogni membro presenta, secondo la sua origine culturale, una varietà di tesori sonori.

Soufian Zoghlami, la voce principale, Ahmed Eid, il bassista e assolutamente la vita e l'anima della festa che come nessun altro riesce a giocare, ballare, e sorseggiare una birra piena di gusto. Daniel Avi Schneider attira l'attenzione a sé attraverso la gestione del suo violino. Max von Einem, un potente trombone, che si alterna ad una tuba balcanica di più di 100 anni.

Raffinatezza acustica e grande amore per la musica: il segreto del loro successo deriva da un variegato repertorio live, che affascina giovani ed esperti frequentatori di concerti. Chiunque entra nel Cosmo Bukahara deve simpatizzare con l'idea che l'unica certezza sta nell’inaspettato.
Il trio Bukahara attualmente conta più di 150 concerti dal vivo in Europa ed è attualmente impegnato nella tournée italiana.

Immancabile dunque l’appuntamento al Caffè del Borgo 1974, domenica 22 marzo a partire dalle ore 19:00.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-03-2015 alle 11:08 sul giornale del 23 marzo 2015 - 584 letture

In questo articolo si parla di spettacoli, Rodaviva Monteprandone

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/ag4n





logoEV
logoEV