Grottammare: presentazione del libro 'La voce del padrone. Una teoria della voce tra arte, politica e psicoanalisi'

1' di lettura 05/03/2015 - L’Istituto Irpa (Istituto di Ricerca di Psicoanalisi Applicata) Scuola quadriennale di specializzazione in psicoterapia in collaborazione con Jonas SBT(centro di clinica psicoanalitica per i nuovi sintomi) e la Città di Grottammare organizza la presentazione per venerdì 6 marzo alle ore 17.30 presso la Sala Conferenze della Biblioteca Comunale M. Rivosecchi on la partecipazione dell’autore Mladen Dolar, filosofo, psicoanalista, tra i fondatori della Scuola di Psicoanalitica di Ljubjana.

Discuteranno con l’autore Luigi Francesco Clemente, docente di storia e di filosofia curatore dell’edizione italiana del testo e Diego Giordano, filosofo musicista, fondatore della Casa Editrice Orthotes.
La voce non ha rappresentato un argomento di grande rilevanza filosofica fino agli Settanta, quando Derrida e Lacan l’hanno posta al centro delle proprie riflessioni.

In La voce del padrone Dolar va oltre Derrida e la sua teoria del “fonocentrismo”, riprendendo e sviluppando la tesi di Lacan che considera la voce come una delle principali incarnazioni dell’oggetto (object petit a). Secondo Dolar, al di là delle due concezioni più comuni della voce come veicolo di significato e come fonte di ammirazione estetica, c’è un terzo livello di comprensione: la voce come oggetto, come leva del pensiero.

Con questa opera fondamentale Dolar elabora una teoria filosofica della voce in quanto oggetto-causa lacaniano.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-03-2015 alle 18:38 sul giornale del 06 marzo 2015 - 482 letture

In questo articolo si parla di cultura, comune di Grottammare!comune di Cupramarittima

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/agjJ





logoEV