Officina Pit Stop: una sosta per la sicurezza che conviene fare

3' di lettura 28/02/2015 - Avere noie al motore o peggio ancora rimanere in panne rappresentano  situazioni fastidiose, sgradevoli che determinano tempo, energie e denaro che se ne vanno, per rimediare ai guasti. Eppure in certe situazioni un'attenzione maggiore agli elementi come le luci, i freni o i pneumatici di un’auto serve a salvaguardare l’incolumità fisica se non la vita di un automobilista: freni che non rispondono quando si tratta di inchiodare l’auto o gomme consumate su un asfalto bagnato o cosparso di neve e ghiaccio, causano incidenti che potrebbero essere evitati.

Le informative relative ai pneumatici invernali parlano chiaro: dal 15 novembre 15 aprile è obbligatorio transitare con catene a bordo o pneumatici invernali su autostrade, superstrade, raccordi autostradali e in molte strade statali.

Le direttive regionali in fatto di sicurezza e obblighi per gli automobilisti, nello specifico, prevendono che una gomma invernale sotto 4,5 millimetri è a rischio multa o sanzione. Le gomme quattro stagioni se montate tutte e quattro devono avere lo stesso codice, peso, velocità. E ancora le normative europee prevedono informative precise anche per quanto riguarda le gomme estive: per tutti coloro che montano gomme invernali con codice di velocità piu' basso rispetto a quello indicato sul libretto di circolazione potranno smontate le gomme estive solo dopo il 15/10/2015 e dovranno essere rimontate entro e non oltre il 15/05/2016.

"Mettersi al volante" è un’azione semplice e veloce, ci mettiamo al volante e come automi allacciamo la cintura, controlliamo gli specchietti e tac, mettiamo in moto. Tutto come ci hanno insegnato a scuola guida ma poi non è facile districarsi fra le varie normative e porre l'attenzione dovuta all'auto e a tutto ciò che occorre per viaggiare tranquilli. E per orientarsi nella giungla delle varie norme è necessario rivolgersi a un’officina che abbia un notevole bagaglio di esperienza e insieme avere una competenza sempre aggiornata in questo delicato ambito.

L’officina PIT STOP di Enzo Citeroni , siutata in zona Sentina in via dell'Airone 37, con alle spalle un’esperienza quarantennale di meccanico e gommista, è in grado di fornire tutte informative correnti e consigliare le soluzioni migliori, considerando le singiole esigenze personali degli automobilisti e anche per quanto riguarda la meccanica dell’auto: la sostituzione della batteria e marmitte, la ricarica dei climatizzatori e la diagnosi computerizzata per qualsiasi modello.

Un modo per risolvere vari problemi senza spostarsi da un autoriparatore a un altro rischiando magari anche di finire tra le grinfie di chi approfitta di una situazione di emergenza.

Serietà e professionalità fanno dell’officina PIT STOP un luogo, dove quando ne sorge l’occorrenza, si possono trovare soluzioni ideali, tempestive per risolvere i problemi della propria macchina a 360 gradi.

Un'attenzione alla sicurezza che non risulta mai banale e sprecata.

Per info, preventivi gratuiti, emergenze e sostituzioni rapide chiamare il 347/6435268 o consultare il sito www.officinapitstop.eu


di Roberto Guidotti  
redazione@viveresanbenedetto.it







Questo è un MESSAGGIO PUBBLICITARIO - ARTICOLO A PAGAMENTO pubblicato il 28-02-2015 alle 08:41 sul giornale del 02 marzo 2015 - 772 letture

In questo articolo si parla di attualità, pubbliredazionale, comune di San Bendetto del Tronto, Citeroni Enzo zona Sentina San Benedetto del Tronto

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/af4V





logoEV
logoEV