Malattie professionali: una circolare INAIL sulla domanda di aggravamento dopo il quindicennio

1' di lettura 28/02/2015 - Il Dipartimento Sicurezza sul lavoro di CGIL CISL UIL di Ascoli Piceno comunica che l’INIL ha emesso la circolare n. 31 del 24 febbraio us a seguito della Sentenza della Corte cost. 12.02.2010, n. 46. riguardante l’Esposizione a rischio patogeno protratto anche oltre il quindicennio dalla data della denuncia. Aggravamento verificatosi dopo il quindicennio dalla data della denuncia.

Pertanto è possibile presentare domanda di aggravamento per i lavoratori tecnopatici, dichiarati guariti senza postumi indennizzabili ovvero indennizzati in capitale ai sensi dell’articolo 13 del D. lgs n.38/2000 (Assicurazione infortuni e malattie professionali), che sia dovuta al protrarsi dell’esposizione allo stesso rischio anche dopo la data della denuncia.

La nuova domanda è possibile anche nel caso in cui l’esposizione allo stesso rischio avvenga in un’azienda differente da quella nella quale originariamente era stata contratta la tecnopatia.

Per info contattare i patronati sindacali di Cgil Cisl Uil di Ascoli Piceno.


da Dipartimento Sicurezza Cgil Cisl Uil di Ascoli Piceno





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-02-2015 alle 10:48 sul giornale del 02 marzo 2015 - 814 letture

In questo articolo si parla di attualità, Dipartimento di sicurezza Cgil Cisl Uil di Ascoli Piceno

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/af42





logoEV
logoEV