La Convenzione per i diritti dell'infanzia ha 25 anni, celebrazioni nei nidi e in ludoteca

2' di lettura 19/11/2014 - Nel 25° anniversario della Convenzione dei Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza approvata dall'Assemblea Generale delle Nazioni Unite (ONU) il 20 novembre 1989, l’Amministrazione comunale, in collaborazione con i nidi comunali “La mongolfiera”, “Il giardino delle meraviglie”, il convenzionato “Il piccolo principe” e sezione “Primavera” e la ludoteca “Soqquadro”, ha organizzato una serie di iniziative volte a sensibilizzare sul tema la pubblica opinione e a far riflettere sui diritti dei bambini.

Nella giornata di giovedì 20 novembre, ai nidi sarà possibile consultare il “Decalogo dei Diritti Naturali dei bambini” del pedagogista Gianfranco Zavalloni, verranno realizzate attività per riflettere sul diritto al gioco (previsto dall’art. 31 della Convenzione) mentre ai bimbi saranno consegnati la pubblicazione “Diritti dei bambini in parole semplici”, un palloncino colorato e un talloncino da consegnare ai genitori su cui trascrivere la propria risposta alla domanda “Il diritto di mio figlio è ad avere un genitore che…”.

Una volta compilati, i talloncini verranno appesi all’albero di Natale dei “Diritti dei bambini più piccoli” che saranno allestiti nelle strutture comunali. Le risposte saranno anche lette durante il Convegno “A mani ferme. Come costruire un buon rapporto genitori-figli”, organizzato dall’Amministrazione comunale e dal gruppo comunale di Save the Children, che si terrà sabato 29 novembre all’Auditorium Comunale.

Sempre giovedì 20 novembre alla ludoteca “Soqquadro” gestita dalla cooperativa Tangram, sono in programma narrazioni e laboratori creativi sul tema dei diritti dell’infanzia e sarà possibile visitare una mostra allestita dall’“SOS Missionario”. Con l’occasione si siglerà un accordo tra ludoteche e “SOS Missionario” per sostenere annualmente uno dei progetti a distanza già avviati nei paesi in via di sviluppo dall’associazione di solidarietà.

“San Benedetto negli anni ha promosso iniziative per la tutela dei diritti dei bambini e delle bambine – dichiara l’assessore alle politiche sociali Margherita Sorge – sia stando al fianco dell’Unicef con l’iniziativa “Adotta una Pigotta” che prevedeva la consegna ad ogni neonato di una bambola e contestuale devoluzione dei fondi per l’acquisto a progetti per la tutela dei minori, sia collaborando con il gruppo comunale “Save The Children”, sempre in prima linea su questo tema.

Con le iniziative organizzate per il 25esimo anniversario della Convenzione ONU, continuiamo a promuovere, nei luoghi deputati come scuole e ludoteche, valori fondamentali per futuro dei più piccoli, ad iniziare dal diritto al gioco e all’istruzione”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-11-2014 alle 22:27 sul giornale del 20 novembre 2014 - 805 letture

In questo articolo si parla di attualità, comune di San Benedetto de Tronto

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/abMb





logoEV
logoEV