Un sambenedettese denunciato a Spoleto. Giocava e vinceva illecitamente alle slot machine

1' di lettura 13/11/2014 - Un uomo di 38 anni di San Benedetto del Tronto è stato denunciato per aver digitato una particolare combinazione su una slot machine e aver vinto illecitamente 1.300 euro a Spoleto.

È stato identificato dai carabinieri di Norcia .Il 38enne aveva precedenti per truffa. Il fatto risale a martedì 11 novembre quando con modalità illegali è riuscito a rastrellare un bel gruzzoletto.

Secondo i carabinieri, che nell’ambito delle indagini hanno anche acquisito informazione da un tecnico delle slot, T.C., queste le sue iniziali, avrebbe mandato il tilt la macchina presente in un bar di Norcia riuscendo a farsi erogare 1.300 euro. Dopodiché sarebbe passato in un altro locale dove ha posto più di una domanda alla barista, assicurandole che avrebbe vinto una somma ragguardevole.

La donna insospettita dall’atteggiamento dell’uomo ha immediatamente chiamato i carabinieri che, fermato e identificato l’uomo, hanno disposto una perquisizione personale e all’autovettura. Nell’abitacolo oltre a 1.231 euro, metà delle quali in monetine da 2 euro, arnesi da scasso e documenti d’identità rubata.

A carico di T.C. è quindi scattata una denuncia a piede libero per truffa, ricettazione e possesso ingiustificato di chiavi alterate o grimaldelli.

L’episodio dimostra tra l’altro, che le slot non sono solo un baratro in cui cadono sempre più malcapitati che si giocano la vita, ma anche un problema per quei gestori di bar che le ospitano.


di Roberto Guidotti  
redazione@viveresanbenedetto.it





Questo è un articolo pubblicato il 13-11-2014 alle 13:33 sul giornale del 14 novembre 2014 - 689 letture

In questo articolo si parla di cronaca, comune di San Bendetto del Tronto, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/abs5





logoEV