Un manager sambenedettese ai vertici della Cassa depositi e prestiti

1' di lettura 13/11/2014 - Un bocconiano di San Benedetto tra i 10 manager scelti per affiancare i vertici della Cassa depositi e prestiti. Si tratta di Andrea Novelli classe 1978, nato appunto nella nostra città. Sposato e con una figlia il manager si è laureato nel 2002.

Dal 1° ottobre del 2014 è stato nominato Direttore Generale di Cassa depositi e prestiti Spa . Entrato in CDP nel 2004, ha assunto la responsabilità dell'Area Pianificazione e Controllo di Gestione. Dal 2009 a gennaio 2014 è stato responsabile dell'Area Amministrazione, Pianificazione e Controllo e da gennaio 2014 ha ricoperto il ruolo di Responsabile Amministrazione, Finanza e Controllo.

In precedenza ha lavorato per JP Morgan a Londra e Credit Suisse First Boston a Milano.

Un profilo professionale di alto livello come si vede. Una soddisfazione anche per la città di San Benedetto.

Attualmente l’attivo consolidato del gruppo Cdp al giugno scorso era di 344 miliardi di euro, il 16% in più rispetto a due anni fa. Per capirsi, è quasi il triplo di quanto valeva l’Iri nel 1983. La Cassa ha quote in più di 300 aziende.


di Roberto Guidotti  
redazione@viveresanbenedetto.it





Questo è un articolo pubblicato il 13-11-2014 alle 21:51 sul giornale del 14 novembre 2014 - 802 letture

In questo articolo si parla di cronaca, comune di San Bendetto del Tronto, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/abuD





logoEV