Quattro anni e sei mesi al rapinatore di banche

1' di lettura 24/09/2014 - Il collegio giudicante del tribunale di Ascoli ha condannato Fabio Bevilacqua, assistito dall’avvocato Tulliola Aloè, a 4 anni e 6 mesi di reclusione e l’inibizione per cinque anni dai pubblici uffici, considerato il responsabile di due rapine alla Filiale della Bcc e Banca Sella di San Benedetto.

L'uomo, un quarantatrenne residente a Martinsicuro, nel giugno del 2013 utilizzando un cutter riuscì a rubare 13mila euro dalla Bcc Picena di via Liberazione e una settimana dopo sempre con il medesimo taglierino mise a segno un'altra rapina questa volta alla Banca Sella di piazza Tortora, portando via poco più di 4000 euro.

Stilato l'identikit dalle testimonianze e dai video delle telecamere venne ben presto individuato ed arrestato.






Questo è un articolo pubblicato il 24-09-2014 alle 21:34 sul giornale del 25 settembre 2014 - 435 letture

In questo articolo si parla di cronaca, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/0aY





logoEV
logoEV