SEI IN > VIVERE SAN BENEDETTO > CRONACA
articolo

Jennifer Sarchiè, il suo stupore e la sua rabbia per lo scooter ritrovato

1' di lettura
870

di Roberto Guidotti  
redazione@viveresanbenedetto.it


Jennifer Sarchiè

“La cosa che noi non ci aspettavamo è il motorino nella casa del parroco. Chi sa qualcosa, compreso il prete ci faccia sapere tutto."

Sorpresa e stupore da parte di Jennifer Sarchiè e della sua famiglia dopo il ritrovamento dello scooter di Salvatore Farina, indagato per omicidio con il padre nel caso Sarchiè.

Un altro giallo nel giallo visto che il prete abita a soli 20 metri dalla’abitazione dei Farina a Seppio in una frazione di Pioraco.

“Sembra che ci siano troppe cose nascoste e sta passando troppo tempo.” – ha scritto sul suo profilo facebook – “Devono avere una pena esemplare, altrimenti il messaggio che passa è che tutti possono fare quello che vogliono. Hanno fatto un delitto esemplare ? Devono avere una punizione esemplare” – ha concluso amaramente Jennifer.



Jennifer Sarchiè

Questo è un articolo pubblicato il 08-09-2014 alle 19:31 sul giornale del 09 settembre 2014 - 870 letture