Cupramarittima: iniziano le programmazione del 'Cinema d'estate'

7' di lettura 29/06/2014 - Dopo la pausa del mese di giugno la programmazione del Cinema Margherita riprende con la rassegna estiva, suddivisa anche quest’anno tra Cinema in Giardino e il tradizionale spettacolo nella sala del Cinema Margherita.

Il film di apertura di Cinema d’Estate sarà Zoran - Il mio nipote scemo di Matteo Oleotto, a Cupra Marittima lunedì 30 giugno a partire dalle 21.30 e a Grottammare mercoledì 2 luglio a partire dalle 21.30.

La pellicola, che vede tra gli interpreti Giuseppe Battiston, Teco Celio, Rok Presnikar, Marjuta Slamic, Roberto Citran ha partecipato alla Settimana Internazionale della Critica al Festival di Venezia 2013, dove ha vinto il premio RaRoVideo del pubblico e il Premio Schermi di Qualità.

L’ingresso allo spettacolo è gratuito.

La rassegna è organizzata dal Cinema Margherita – Centro Culturale “J. Maritain” in collaborazione con il Comune di Grottammare – Assessorato alla Cultura, ACEC e CGS.

Anche per l’estate 2014, visto il successo degli scorsi anni, viene riproposto Cinema in Giardino. Le proiezioni si terranno nel giardino del Municipio di Grottammare e saranno fatte utilizzando un moderno proiettore digitale. Grottammare torna così a proporre delle proiezioni cinematografiche, seppure per il solo periodo estivo.
Il programma ha selezionato alcuni tra i film più interessanti dell’ultima stagione a cui affianca alcune ultime uscite. Il risultato è una proposta che non è soltanto ricreativa ma anche culturale e con numerosi spunti di riflessione.

I film proposti nella tradizionale cornice del Cinema Margherita saranno invece a più alta spettacolarità per sfruttare al meglio le potenzialità del proiettore Sony 4k. Per questo motivo la sala del Cinema Margherita di Cupra Marittima continuerà a essere attiva anche nei mesi di luglio ed agosto.

Zoran - Il mio nipote scemo: Paolo, quarant’anni, inaffidabile e dedito al piacere del buon vino, vive in un piccolo paesino vicino a Gorizia. Trascina le sue giornate nell’osteria del paese e si ostina in un infantile stalking ai danni dell’ex-moglie. Un giorno, inaspettatamente, si palesa suo nipote Zoran, uno strano sedicenne cresciuto sui monti della Slovenia. Paolo dovrà prendersi cura del ragazzino e ne scoprirà una dote bizzarra: è un vero fenomeno a lanciare le freccette. Questa per Paolo è l’occasione giusta per prendersi una rivincita nei confronti del mondo. Ma sarà tutto così facile? (da www.trovacinema.it)

“Opera prima di Matteo Oleotto, Zoran, il mio nipote scemo si svolge in un piccolo paese della provincia friulana che, come quella di Andrea Molaioli contempla 'lo scemo del villaggio' ma declina la storia in commedia. 'Alterato' da uno sguardo etilico, Zoran, il mio nipote scemo descrive un territorio e un soggetto che il regista goriziano conosce bene, dedicandosi alle vigne e al vino nel tempo libero. E il vino è senza dubbio la materia di cui è fatto il film di Oleotto e il sogno del suo protagonista.
Praticando leggerezza e sorriso, Zoran, il mio nipote scemo gravita intorno a due nodi narrativi, il caso e l'occasione. Il caso, la morte improvvisa di una zia dimenticata e forse mai conosciuta, offre al Bressan di Giuseppe Battiston l'occasione di dare una svolta alla propria vita, trasformandola, nell'epilogo, in esperienza di vita. A innescare il gioco è un ragazzino che riuscirà a 'invischiare' uno zio ruvido e ubriacone in qualcosa che Paolo Bressan non aveva previsto e che ha a che fare con la riscoperta dei sentimenti e dell'amore.
Punteggiata da siparietti, risate grasse e gomiti alzati, la commedia di Oleotto si muove al ritmo di una canzone popolare, zeppo di "buone cose di pessimo gusto". Libero e svagato, poggia come tralcio alla vite sulle spalle larghe di Giuseppe Battiston, a cui Oleotto affida un personaggio bisbetico, che conferma e rinnova all'attore il consenso del proprio pubblico. Rok Prašnikar, efficace e intenso alla sua prima prova, resiste a un personaggio fuor di misura e a uno zio cialtrone, che infila osterie e scorciatoie. La scrittura caricaturale e l'eccessivo buonismo annullano tuttavia la candida percezione della vita del nipote Prašnikar, che tutt'altro che scemo riassorbe e in qualche occasione neutralizza la sfacciata (e villana) piacioneria dello zio Battiston. Come un buon vino friulano, Zoran, il mio nipote scemo si beve e lascia nel finale in bocca un sapore amabile e rotondo.” (Marzia Gandolfi – mymovies.it)

American Hustle - L'apparenza inganna: Ambientato nel seducente mondo di uno dei più sbalorditivi scandali che hanno scosso gli Stati Uniti, American Hustle racconta la storia di un brillante impostore, Irving Rosenfeld (Christian Bale), che, insieme alla sua scaltra amante Sydney Prosser (Amy Adams), viene obbligato a lavorare per un agente dell’FBI fuori controllo, Richie DiMaso (Bradley Cooper). DiMaso li catapulta in un mondo di faccendieri, intermediari del potere, mafiosi… un mondo tanto pericoloso quanto affascinante. Jeremy Renner è Carmine Polito, un volubile e influenzabile politico del New Jersey, stretto tra la morsa dei truffatori e dei federali, mentre l’imprevedibile moglie di Irving, Rosalyn (Jennifer Lawrence), potrebbe essere l’elemento che farà crollare il castello di finzioni. (da www.trovacinema.it)
Grace di Monaco: La storia della ex star di Hollywood Grace Kelly, nel corso di una disputa politica tra il Principe Ranieri III di Monaco e il presidente francese Charles De Gaulle, e un incombente invasione francese del Principato di Monaco nel 1960. (da www.trovacinema.it)



Inizio spettacoli: ore 21.30
ingressi: € 5,50 interi, € 4,50 ridotti
(salvo diversa indicazione della casa di distribuzione).


Programma della rassegna

Cupra Marittima – lunedì 30 giugno Zoran - Il mio nipote scemo di Matteo Oleotto (ingresso gratuito)
Grottammare –mercoledì 02 luglio Zoran - Il mio nipote scemo di Matteo Oleotto (ingresso gratuito)
Grottammare – giovedì 03 luglio American Hustle - L'apparenza inganna di David O. Russell
Grottammare – venerdì 04 luglio Grace di Monaco di Olivier Dahan
Cupra Marittima - domenica 06 luglio 12 anni schiavo di Steve McQueen
Grottammare – lunedì 07 luglio Il capitale umano di Paolo Virzì
Grottammare – martedì 08 luglio I sogni segreti di Walter Mitty diBen Stiller
Cupra Marittima - mercoledì 09 luglio 300 - L'Alba di un Impero di Noam Murro
Grottammare – giovedì 10 luglio The Lego Movie di Chris McKay, Phil Lord e Chris Miller
Grottammare – venerdì 11 luglio Still Life di Uberto Pasolini
Grottammare – lunedì 14 luglio La mafia uccide solo d'estate di Pif (Pierfrancesco Diliberto)
Grottammare – martedì 15 luglio Storia di una ladra di libri di Brian Percival
Cupra Marittima - mercoledì 16 luglio The Amazing Spider-Man 2: Il Potere di Electro di Marc Webb
Grottammare – giovedì 17 luglio Frozen - Il regno di ghiaccio di Jennifer Lee e Chris Buck
Grottammare – venerdì 18 luglio Smetto quando voglio di Sydney Sibilia
Grottammare – sabato 19 luglio Un boss in salotto di Luca Miniero
Grottammare – lunedì 21 luglio Philomena di Stephen Frears
Grottammare – martedì 22 luglio Grand Budapest Hotel di Wes Anderson
Cupra Marittima - mercoledì 23 luglio Godzilla (3D) di Gareth Edwards
Grottammare – giovedì 24 luglio Belle & Sebastien di Nicolas Vanier
Grottammare – venerdì 25 luglio Maleficent di Robert Stromberg
Grottammare – sabato 26 luglio Le meraviglie di Alice Rohrwacher
Cupra Marittima - domenica 27 luglio Grand Budapest Hotel di Wes Anderson (versione originale sottotitolata)
Grottammare – lunedì 28 luglio The Butler - Un maggiordomo alla Casa Bianca di Lee Daniels
Grottammare – martedì 29 luglio Lei di Spike Jonze
Cupra Marittima - mercoledì 30 luglio X-Men - Giorni di un futuro passato di Bryan Singer
Grottammare – giovedì 31 luglio Rio 2: Missione Amazzonia di Carlos Saldanha






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-06-2014 alle 12:54 sul giornale del 30 giugno 2014 - 2037 letture

In questo articolo si parla di cinema, spettacoli, cupra marittima, Cinema Margherita, Comune di Grottammare

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/6x6