Rissa di via Balilla: identificati i responsabili, denunciati 5 giovani

2' di lettura 03/06/2014 - L'indagine della baruffa di sabato 31 maggio in un locale della via nella quale due giovani sono finiti in ospedale ha portato già a dei nomi e la mattina di martedì 3 giugno sono state notificate le denunce ai diretti interessati.

Il locale nel quale si è svolta la rissa è il kebab di via Balilla. Due sono state consegnate in ospedale mentre le altre tre nelle rispettive abitazioni delle persone coinvolte. Si tratta di quattro grottammaresi, uno, C.N. di 28 e gli altri (V.N., A.D. e B.A.) di 26 anni, e di un sambenedettese V.A. di 51 anni.

Il grottammarese di 28 anni aveva un tasso alcolemico di quasi sette volte superiore ai limiti di legge, nella rissa sono stati utilizzati anche dei coltelli per minacciare e sferrare dei fendenti alla testa e al braccio di uno dei ragazzi coinvolti, poi per fortuna grazie all'intervento di una guardia della Fifa Security e di un uomo di origini indiane che si trovava nel locale e che non ha esitato a intervenire gli animi si sono calmati fino all'arrivo della polizia.

Apparentemente due gruppetti di persone che per motivi ancora ignoti, si sono attaccati anche grazie a qualche bicchiere di troppo. Tutti i partecipanti sono stati denunciati.

Un episodio di violenza che purtroppo si aggiunge ad altri fatti similari dei weekend rivieraschi degli ultimi mesi.

Speriamo che la recente ordinanza del sindaco Gaspari per contrastare l’abuso di alcol in determinati spazi ed aree pubbliche nella quale si introducono regole più rigide e pene più severe per chi crea disordine, in particolare per coloro che fanno abuso di alcol, riesca a smorzare i propositi criminosi di chi, il sabato sera specialmente, preferisce trascorrere il tempo rompendo vetri ed automobili o scatenare risse per puro passatempo.






Questo è un articolo pubblicato il 03-06-2014 alle 19:38 sul giornale del 04 giugno 2014 - 479 letture

In questo articolo si parla di cronaca, Alessia Rossi, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/5dZ





logoEV
logoEV