Edilizia scolastica: Monteprandone tra i comuni che riceveranno finanziamenti

sindacati pensionati 2' di lettura 31/05/2014 - Finalmente si muove qualcosa. Il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR) ha assegnato i fondi per gli interventi a favore dell’edilizia scolastica. Il Dipartimento Sicurezza sul Lavoro di CGIL CISL UIL di Ascoli Piceno comunica che sono 27 i primi 27 Comuni interessati. La somma assegnata agli enti locali è pari a oltre 36 milioni.

Riguarda l’edilizia scolastica e la riqualificazione degli edifici scolastici (decreto Chiappetta n. 156 del 17/4/2014) attraverso i Fondi immobiliari. I comuni interessati all’assegnazione dei fondi nella nostra regione sono 6:

1. Osimo (AN)

2. Folignano (AP)

3. Potenza Picena (MC)

4. Camerino (MC)

5. Monteprandone (AP)

6. Belforte del Chienti (MC)

L’iniziativa è in cofinanziamento, per un totale di 36.788.058 euro di risorse statali che, per gli interventi previsti, svilupperanno un importo complessivo pari a circa 186 milioni di euro. La graduatoria è stata elaborata in base all’ordine cronologico di presentazione delle domande previa istruttoria tecnica del Miur.

Gli Enti che hanno avuto accesso alle risorse saranno chiamati a firmare apposito protocollo d’intesa vincolandosi formalmente alla realizzazione degli impegni. Con le somme assegnate si potranno riqualificare strutture obsolete o costruire nuovi edifici dotati degli standard di sicurezza più recenti e di nuovi modelli di spazi di apprendimento.

Lo stanziamento si caratterizza per la promozione, a titolo sperimentale, dell’utilizzo da parte degli Enti locali dello strumento del Fondo immobiliare che, grazie alla sinergia tra risorse pubbliche e private e alla valorizzazione degli immobili più vecchi, consentirà di rinnovare il patrimonio immobiliare scolastico.

Il Dipartimento Sicurezza sul Lavoro di CGIL CISL UIL di Ascoli Piceno esprime forte soddisfazione per questo risultato evidenziando come i comuni più celeri (ben due sui sei della Regione) abbiano potuto accedere a questi fondi e ricorda come l’Edilizia scolastica sia un tema sempre caldo.


da Dipartimento Sicurezza Cgil Cisl Uil di Ascoli Piceno





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 31-05-2014 alle 15:59 sul giornale del 03 giugno 2014 - 643 letture

In questo articolo si parla di economia, folignano, edilizia scolastica, Dipartimento di sicurezza Cgil Cisl Uil di Ascoli Piceno, sindacati pensionati

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/48G