Sentenza del Tar: Gaspari di ritorno da Roma è ottimista, ora deciderà il Ministero

Giovanni Gaspari 2' di lettura 09/04/2014 - Il Sindaco si è recato alla Capitale per chiedere l' annullamento della sentenza del Tar Marche che ha annullato la deliberazione del Consiglio Comunale del 30.11.2013. Lascia poche dichiarazioni ma, sembra ottimista, " la maggioranza, ha svolto il proprio compito, non c'è stata inerzia. L'assestato di bilancio è stato votato, siamo di fronte solo a un vizio di forma ".

A Roma Gaspari insieme al suo segretario Guido Renzi , il legale del Comune l' avvocato Marina Di Concetto e alla segretaria generale Fiorella Pierbattista ha incontrato il sottosegretario Giampiero Bocci, ora dipende tutto dal Minestero che valuterà se sciogliere o meno il Consiglio.

La vicenda è seguita anche dal legale dell' Anci nazionale Silvia Scozzese. Giovedì Gaspari procederà per la via giudiziaria e presentarà l'appello al consiglio di Stato.

La questione sul bilancio, approvato nell' assise del 30 novembre, che tanto ha scatenato un polverone di posizioni e critiche da parte della minoranza e sembra aver paralizzato l' attività amministrativa, si attende una soluzione e degli sviluppi che calmino gli animi.

La maggioranza punta il dito sul Pdl in una nota " presentare ricorsi, esposti, dossier è il segno di una grande debolezza politica che si cerca di colmare con l’intervento della Magistratura, Tale atteggiamento esclusivamente finalizzato a far cadere l’Amministrazione Gaspari non tiene conto degli interessi della Città e dei cittadini ma solo degli interessi di parte. Chiedere il Commissariamento, lo scioglimento del Consiglio Comunale per un’ora di anticipo della convocazione non è fare il bene della Città ma solo lotta di potere" .

Tutti riconoscono l'errore tecnico riguardo alla convocazione del consiglio comunale con meno di 24 ore ma anche tutti ne prendono le distanze, la responsabilità và a chi il consiglio lo convoca ossia la segretaria generale, quindi solo la decisione del Viminale potrà ristabilire la calma e consentire l' approvazione del bilancio di previsione.






Questo è un articolo pubblicato il 09-04-2014 alle 19:06 sul giornale del 10 aprile 2014 - 663 letture

In questo articolo si parla di politica, san benedetto del tronto, giovanni gaspari, Alessia Rossi, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/2jK





logoEV
logoEV