Grottammare: continuano gli incontri su ' alimentazione Bio e salute '

associazione blow up 2' di lettura 12/03/2014 - Prosegue con uno straordinario successo di critica e pubblico l’iniziativa sul rapporto tra alimentazione e salute. Dopo il 1° illuminante incontro di venerdì 7 marzo, dedicato all'olio extravergine, il 2° incontro è previsto per venerdì 14 marzo e sarà incentrato tutto sulle farine.

La manifestazione, organizzata e promossa dalla d.ssa Renata Alleva (ricercatore presso IRCCS Rizzoli di Bologna e nutrizionista), è patrocinata dal Comune di Grottammare e sostenuta da una serie di piccole aziende e associazioni del territotrio Piceno: il negozio di alimenti biologici “Giorno per Giorno Bio”, il gruppo di acquisto solidale “Gasper Piceno”, il ristorante “Sabya” di Grottammare, l’Associazione Culturale Blow Up. Sono coinvolti inoltre alcuni produttori di alimenti biologici che offriranno le loro specialità per le degustazioni previste alla fine di ogni incontro: l’Azienda Agribiologica “Foglini e Amurri”, l’Azienda Agribiologica “La Casetta” e l’Azienda “Alce Nero”. Sempre più la ricerca scientifica sta dimostrando l’importanza dell’alimentazione per la prevenzione di malattie e per uno stile di vita sano per gli esseri umani e sostenibile per l’ambiente: il ciclo “Alimentazione Bio e Salute” vuole proprio offrire una serie di informazioni e di spunti per coltivare la nostra salute attraverso il cibo.

Il programma prevede ancora 3 incontri di approfondimento (tutti di venerdì e ad ingresso libero) che si svolgeranno presso la Biblioteca Comunale “Rivosecchi” di Grottammare alle ore 21.15 e una cena finale con menù biologico. Il secondo appuntamento è dunque per venerdì 14 marzo e sarà dedicato al tema “Farine quale scegliere?". Verranno approfondite le caratteristiche alimentari, gli aspetti qualitativi e l'impatto sulla salute dei vari tipi di farine; un'attenzione speciale sarà riservata inoltre all'uso del lievito madre nella lievitazione. A condurre la serata ci saranno il professor Leonardo Seghetti (docente di Chimica Agraria e Tecnologie Alimentari presso l’Istituto Tecnico Agrario di Ascoli Piceno) e la d.ssa Renata Alleva, mentre per le degustazioni parteciperanno i produttori di farine delle aziende “Foglini e Amurri” e “La Casetta”.

Gli appuntamenti successivi saranno: 21 marzo “Legumi dimenticati” e 28 marzo “Dolce ma non troppo” con la d.ssa Emanuela Achilli (biologa nutrizionista), sempre affiancata dalla Alleva. Infine, per concludere in bellezza e per mettere in pratica i consigli emersi durante le serate precedenti, giovedì 3 aprile alle ore 20.30 gli ottimi chef del Ristorante Sabya di Grottammare proporranno una fantastica Cena-Bio che a soli 25 euro metterà insieme diverse stimolanti ricette per una cucina sana e gustosa.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-03-2014 alle 13:37 sul giornale del 13 marzo 2014 - 328 letture

In questo articolo si parla di attualità, grottammare, Associazione BlowUp, alimentazione biologica

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/ZNa





logoEV