Calcio: Ascoli. Oltre ogni rivalità, striscione per il sambenedettese Loris

1' di lettura 08/01/2014 - Per la serie ‘i colori ci dividono, la mentalità ci unisce’. Gli ultras ascolani, in occasione della gara interna contro il Frosinone, hanno voluto rendere onore al tifoso rossoblù Loris Cocchieri, prematuramente scomparso il 23 dicembre 2013.

Il ragazzo, che combatteva da due anni contro un male incurabile, ha lasciato un vuoto incolmabile nella riviera e nella curva della Sambenedettese, scuotendo fortemente anche l’ambiente ascolano.

E’ per questo che gli ‘Ultras 1999’ di Comunanza hanno voluto dimostrare vicinanza a Cristina, la compagna del giovane, e al loro splendido bambino, con uno striscione che recitava ‘CIAO LORIS’.

Tanti sostenitori bianconeri si erano già stretti al dolore della famiglia esprimendo solidarietà attraverso i social network e siccome generalmente si parla di ultras in maniera negativa, è corretto dare visibilità a questo bel gesto.


Foto gentilmente concessa dagli 'Ultras 1999'.


di Rocco Bellesi
redazione@vivereascoli.it
 





Questo è un articolo pubblicato il 08-01-2014 alle 20:46 sul giornale del 09 gennaio 2014 - 1089 letture

In questo articolo si parla di sport, ultras, ascoli calcio, rocco bellesi, ultras 1999

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/WQd





logoEV
logoEV