Porto d'Ascoli: centro massaggi cinese sequestrato

Carabinieri 1' di lettura 29/09/2013 - A Porto d’Ascoli un centro massaggi cinese è stato sequestrato dai Carabinieri e dai Nas.

All’interno del centro infatti si è accertato lavorasse del personale non abilitato. Secondo le leggi italiane infatti deve esserci un direttore tecnico con la qualifica di estetista che garantisca la sicurezza dei trattamenti che vengono effettuati.






Questo è un articolo pubblicato il 29-09-2013 alle 21:02 sul giornale del 30 settembre 2013 - 1372 letture

In questo articolo si parla di cronaca, carabinieri, redazione, forze dell'ordine, centro massaggi cinese, Sara Santini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/SpR





logoEV
logoEV