I bambini della ''Marchegiani'' chiedono l’istituzione del Consiglio Comunale dei ragazzi

sindaco alla scuola "Marchegiani" 3' di lettura 25/09/2013 - E’ proseguita nella mattina di mercoledì 25 settembre, la visita del sindaco Giovanni Gaspari ai plessi scolastici cittadini. Accompagnato dall’architetto Elio Rocco del settore Progettazione e manutenzione opere pubbliche e dalla dirigente dell’Istituto Comprensivo “Centro” Stefania Marini, il Sindaco ha visitato la scuola “Armando Marchegiani” e la sede di via Asiago della “Curzi”.

La visita è partita dalla primaria del Paese Alto dove una rappresentanza degli alunni ha accolto il primo cittadino cantando una canzone dedicata alla pace e facendo una richiesta particolare: l’istituzione del Consiglio Comunale dei Ragazzi e delle Ragazze. Si è poi passati al saluto dei bimbi più piccoli della scuola dell’infanzia e sezione “Primavera”. Proprio qui è stata realizzata una nuova aula che ospita una nuova sezione dell’infanzia (in totale quest’anno sono quattro le classi dell’infanzia e una della sezione “Primavera”).

Successivamente il Sindaco ha effettuato un sopralluogo per verificare i lavori di messa in sicurezza di palestra, spogliatoi e uffici, locali che venivano danneggiati da infiltrazioni di acqua piovana. I lavori, effettuati dalla CPL Concordia per un importo di 150 mila euro, hanno riguardato l’impermeabilizzazione di una parte del tetto. Si proseguirà con la rimozione delle tavole di abete che rivestono le pareti esterne della palestra ammalorate dagli agenti atmosferici e sostituite con pannelli laminati colorati.

La messa in sicurezza terminerà entro l’anno. Da parte della dirigente Marini è stato chiesta la tinteggiatura delle pareti interne della palestra. In seguito Gaspari si è recato in visita ai ragazzi della sede di via Asiago della “Curzi” che ospita 7 classi (altre 10 sono nella sede di via Luciani). Nonostante sia volontà dell’Amministrazione comunale di trasferire la scuola “Curzi” presso la ex sede del Tribunale di San Benedetto del Tronto, quest’anno si è proceduto, in accordo con la Dirigenza scolastica e la ditta proprietaria dei locali, a portare a termine lavori di manutenzione straordinaria e messa in sicurezza per un valore economico di circa 100.000 euro, tutti a carico del privato.

E’ stata risanata la palestra, chiusa lo scorso anno scolastico per inagibilità, e sistemate le aule al piano superiore, adeguati la corte esterna e il campo da basket, ritinteggiati i locali. Inoltre la dirigenza scolastica ha installato in ogni aula le “Lavagne Interattive Multimediali (L.I.M)”, superfici interattive che su cui è possibile scrivere, disegnare, allegare immagini, visualizzare testi, riprodurre video o animazioni che offrono ai ragazzi maggiori possibilità di apprendimento attraverso strumenti innovativi.

“Gli uffici del Comune hanno avviato la progettazione della nuova scuola “Curzi” nella sede dell’ex Tribunale – ha spiegato il Sindaco ai ragazzi – è interesse dell’Amministrazione comunale ripensare i locali dell’ex Palazzo di Giustizia in maniera tale che possano essere confacenti alle esigenze didattiche. Pertanto stiamo pensando di poter avviare una progettazione partecipata della “Curzi” per condividere e definire la migliore soluzione di riqualificazione con chi poi andrà ad utilizzare quei locali".








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-09-2013 alle 14:55 sul giornale del 26 settembre 2013 - 794 letture

In questo articolo si parla di attualità, san benedetto del tronto, Comune di San Benedetto del Tronto

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/Sd1