''Un paese fra declino e cambiamento'': l'assemblea annuale degli ex consiglieri regionali

Assemblea ex consiglieri regionali 2' di lettura 23/09/2013 - Una relazione “politica", attenta alla situazione dell'Italia contemporanea, quella che Luigi Micci, presidente degli ex consiglieri regionali dellle Marche ha svolto sabato 21 settembre nella sala consiliare del comune di San Benedetto del Tronto aprendo la tradizionale assemblea annuale dell'associazione.

Nel corso dell'anno - ha sottolineato Micci - abbiamo vissuto elementi importanti, quasi unici. E ha citato l'elezione di papa Francesco e la riconferma di Napolitano a Capo dello Stato come elementi della singolarità che stiamo vivendo. Numerosi e continui i richiami all'incertezza che segna la situazione italiana e al turbamento che nasce di fronte a fenomeni nuovi e inediti che percorrono il quadro politico. "La prima emergenza del Paese - ha ribadito Micci - è la mancanza del lavoro.

La disoccupazione quando raggiunge le cifre da capogiro, soprattutto quella giovanile - rischia di mettere in crisi l'ordine democratico stesso, quel patto tra lavoro e cittadinanza che è alla base della legittimità politica degli stati moderni. " Il presidente ha anche fatto una puntuale analisi dei provvedimenti adottati a livelllo nazionale e locale per ridurre i costi della politica. Marco Calvaresi presidente del Consiglio comunale di San Benedetto del Tronto ha portato il saluto dell'amministrazione comunale e ha sottolineato l'importanza della esperienza degli ex consiglieri come punto di riferimento di fronte all'emergere dei nuovi segnali dii antipolitica.

Sono stati poi consegnatii i premi di laurea istituiti dalla associazione ex consiglieri e destinati alle migliori tesi degli studenti di Architettura di Ascoli Piceno. I temi assegnati riguardavano un progetto di Architettura a spazio pubblico e un progetto di comunicazione visiva per promuovere e trasmettere un alto valore istituzionale. Il premio di 750 per l'architettura è andato a Pierpaolo Sossai di Macerata, quello per il design e la Comunicazione ex aequo (350 euro ciascuna) a Caterina Luciani di Sant'Andrea di Conza e a Ilaria Marcoionni di Alba Adriatica. I neolaureati erano accompagnati dal professor Ludovico Romagni che ha sottolineato il ruolo e l'importanza che la sede universitaria di Ascoli Piceno ha per l'economia cultura del territorio.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-09-2013 alle 18:56 sul giornale del 24 settembre 2013 - 745 letture

In questo articolo si parla di attualità, regione marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/R9q