SEI IN > VIVERE SAN BENEDETTO > ATTUALITà

Comitato Abbassiamo il volume: il fracasso incontrollato e la mancanza di relazioni

3' di lettura 906

rumore rumori
Da anni gli abitanti di Via S.Moretti a S.Benedetto del Tronto (Ap) subiscono il fracasso incontrollato di spettacoli, feste e manifestazioni con musica amplificata, un’ inciviltà che si ripete ogni volta uguale, malgrado gli esposti, le proteste e le raccolte di firme dei cittadini esasperati.

Per questo il comitato “Abbassiamo il volume” si è attivato da tempo a sostegno dei cittadini vessati, nell’intento di denunciare qualsiasi sopruso e violazione di legge. Sarebbe il caso di interrogarsi sulle relazioni che hanno creato questo stato di cose, poiché un popolo libero di fare fracasso e maleducato ha sempre dei “genitori” incapaci di insegnargli l’educazione e di dare il buon esempio. Notti bianche, pagliacci di strada, esibizioni e feste musicali di ogni genere si svolgono ogni giorno nel centro cittadino, trasformandolo in una sorta di Luna Park, le onde sonore rimbombano, impattano contro i muri degli edifici trasformandoli in casse di risonanza, ma nessuno pensa a chi in quella casse ci vive, ci dorme, ci abita.

Stessa cosa si verifica per gli abitanti del lungomare e per chi si trova a ridosso di chalet, bar e locali da ballo. Gli abitanti del centro non sanno più cosa significhi tenere una finestra aperta, respirare aria naturale, guardare la televisione in santa pace, andare a dormire quando si ha sonno e non è che stiamo tutti in vacanza o dobbiamo sottostare al diktat di chi decide di tenerci svegli con l’arroganza e la maleducazione.

Qualcuno si è messo in mente che il fracasso, la confusione, che aggiungono stress su stress, sia intrattenimento, turismo, e non barbarie intollerabile di cui nessun paese civile ha bisogno. Un piano di zonizzazione acustica deliberato dallo stesso comune, ha individuato altri siti per lo svolgimento di feste, spettacoli e manifestazioni a carattere musicale, eccoli:
- Area parcheggio est dello stadio Riviera delle Palme
- Area Piazza Salvo d’Acquisto
- Marciapiede lato ovest del viale delle Palme

C’ è da chiedersi perché l’area di via S.Moretti che non è compresa in tali aree continua ad essere sede di spettacoli per la tribù che balla? E perché il piano di zonizzazione acustica viene ignorato impunemente? Non si capisce la relazione:
-Il sindaco concede deroghe oltre le otto ore (vedere Fiera di Primavera) che superano le tre ore max stabilite dalla Delibera della Giunta Regionale 896/2003 e in un’area diversa da quelle destinate dal comune a spettacolo a carattere temporaneo, ovvero mobile ovvero all’aperto (vedere Fiera di Primavera e Notte Bianca)

- I vigili urbani dichiarano che in occasione della Festa di Primavera 2013 non si sono ritenuti necessari i controlli di monitoraggio decibel, in verità previsti da ben tre leggi :
- Legge quadro 447/95 art. 14 (controlli) ,
- legge regionale n.28/2001, e regolamento comunale (art.4) sia riguardo al superamento dei limiti della deroga concessa, sia sulla vigilanza delle prescrizioni sindacali ( pannelli fono assorbenti che delimitano le casse acustiche) tutto ciò, malgrado più esposti inviati dai cittadini per chiedere un loro intervento e per spostare in aree idonee tali insopportabile festa con annesso concerto fracassone.

- Il sindaco è individuato dalla legge come colui che deve tutelare la salute dei cittadini, ma i cittadini sono stanchi, intrappolati ed assediati dal fracasso in una città sempre più invivibile e nulla cambia.

- Il diritto alla salute è riconosciuto dalla Costituzione, ma viene continuamente attentato da deroghe sindacali a 90 db. Qualcosa non quadra e non si vede la relazione tra i diritti stabiliti dalla legge e i provvedimenti dell’amministrazione comunale! In ultimo: la stampa dovrebbe informare e rendere edotti i cittadini, assicurare una informazione trasparente e pluralistica, denunciando le mancanze di chi ci amministra, ma come sempre non vedremo pubblicati i nostri comunicati e anche in questo non vediamo una relazione.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-08-2013 alle 18:54 sul giornale del 19 agosto 2013 - 906 letture

In questo articolo si parla di attualità, rumore, comitato, Comitato abbassiamo il volume

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/QLi





logoEV
logoEV