Inaugurato il parcheggio riqualificato della stazione di Porto d’Ascoli

3' di lettura 16/12/2012 - Si è svolta sabato 15 dicembre la cerimonia di inaugurazione che ha restituito alla Città il parcheggio antistante la stazione di Porto d’Ascoli rinnovato e riqualificato.

Un restyling tanto atteso dai cittadini di Porto d’Ascoli i quali hanno partecipato numerosi al taglio del nastro effettuato del sindaco Giovanni Gaspari, dagli assessori Leo Sestri, Luca Spadoni e Marco Curzi e dai consiglieri Claudio Benigni, Silvano Evangelisti, Andrea Marinucci, Pierfrancesco Morganti. La benedizione di rito è stata impartita da Don Pio Costanzo, parroco del Cristo Re coadiuvato da don Roberto Traini, diacono della parrocchia.

“Questa zona aveva bisogno di maggiori parcheggi – ha dichiarato il Sindaco – con questo spazio rinnovato finalmente andiamo a risolvere un piccolo problema di viabilità del quartiere. Dobbiamo ringraziare Ferrovie dello Stato ed in particolare il dirigente, l’ing. Luciano Frittelli, che in questi anni ha intrattenuto fitti rapporti con l’Amministrazione affinché questo progetto venisse alla luce”.

Infatti l’area prospiciente lo snodo ferroviario è stata ampliata grazie alla concessione da parte di Rete Ferroviaria Italiana al Comune di 750 metri quadrati prima occupati dallo scalo merci e da un casotto (oggi demolito) utilizzato da RFI come deposito di materiale di cancelleria. “La stazione di Porto d’Ascoli è un luogo che appartiene all’infanzia di tutti gli abitanti di Porto d’Ascoli – ha affermato l’assessore Sestri – è sempre stato un luogo di socializzazione e di condivisione che oggi restituiamo ai cittadini rinnovato e maggiormente fruibile. L’opera che oggi inauguriamo va a completare un progetto di restauro che ha visto già concluse le riqualificazioni delle vie Turati, IV Novembre e Toti”.

“Il parcheggio della stazione, da zona morta e buia è stata trasformata in uno spazio più sicuro, anche di notte grazie ad una rinnovata illuminazione – ha affermato entusiasta il consigliere Benigni – siamo certi che con l’elettrificazione della tratta Ascoli-San Benedetto e l’avvio della metropolitana di superficie lo snodo di Porto d’Ascoli sarà maggiormente utilizzato anche solo per brevi spostamenti cittadini”.

“Ben presto al quartiere verranno consegnati nuovi stalli – ha proseguito Benigni – grazie alla riqualificazione di piazza Setti Carraro. Con questo intervento, il quartiere di Porto d’Ascoli centro sarà completamente riqualificato e dotato di ben tre parcheggi che andranno a risolvere l’annoso problema di viabilità che insiste su piazza Setti Carraro e sulle vie Turati ed Esino”. Ricordiamo che nel nuovo parcheggio della stazione di Porto d’Ascoli sono disponibili ventisei posti auto liberi, uno stallo per taxi, uno per disabili, alcuni spazi per moto, motorini e biciclette.

Sono già stati realizzati gli spazi fermata e sosta per gli autobus in via Esino e presto verrà spostato il capolinea dei bus di via Turati. E’ stata rinnovata anche l’illuminazione che oggi rende l’area più fruibile anche in orari serali. Nel parcheggio è prevista anche la creazione di una postazione per il bike sharing.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-12-2012 alle 18:11 sul giornale del 17 dicembre 2012 - 983 letture

In questo articolo si parla di attualità, san benedetto del tronto, Comune di San Benedetto del Tronto, stazione ferroviaria, porto d'ascoli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/Hli





logoEV
logoEV