San Benedetto liberalizza gli orari e le chiusure dei negozi

negozi 1' di lettura 27/02/2012 - Il sindaco di San Benedetto Giovanni Gaspari, recependo le direttive nazionali previste nella legge n. 214 del 22 dicembre del 2011 (la cosiddetta legge “Salva Italia”), ha stabilito per mezzo di un'ordinanza le liberalizzazioni degli orari e dei giorni di chiusura degli esercizi commerciali e di somministrazione di alimenti e bevande.

Secondo quanto stabilito dal sindaco, gli esercenti non sono più tenuti a rispettare gli orari di apertura e di chiusura, l'obbligo delle chiusure festive e domenicali e neanche quello della mezza giornata di chiusura infrasettimanale. Gli stessi sono solo tenuti ad informare gli utenti, con apposito cartello, gli orari e l'eventuale giorno di riposo.

Per quanto riguarda invece gli esercizi di somministrazione di alimenti e bevande resta in vigore la disposizione in merito alla vendita delle bevande alcoliche, che vieta i contenitori di vetro dalle 22 alle 6, e in materia di rispetto dei limiti di emissioni acustiche.

Il testo integrale dell’ordinanza è consultabile sul sito www.comunesbt.it






Questo è un articolo pubblicato il 27-02-2012 alle 15:06 sul giornale del 28 febbraio 2012 - 615 letture

In questo articolo si parla di attualità, giulia mancinelli, negozi, liberalizzazione

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/vLR