Impianto di biogas alla Sentina, alcuni chiarimenti di Marinucci

questione biogas 1' di lettura 26/02/2012 - Il Consigliere dei Verdi Andrea Marinucci esprime alcuni chiarimenti in merito alla questione della realizzazione dell’impianto di biogas presso il depuratore di via Brodolini, ricordando che nel consiglio comunale dell’8 febbraio scorso Marinucci è intervenuto contestualmente alla discussione del bilancio del CIIP, chiedendo al sindaco di esercitare la massima vigilanza sulla possibile attuazione del progetto.

In occasione del consiglio il primo cittadino, sottolinea il consigliere dei verdi, avrebbe confermato la disponibilità all’approfondimento della questione, come già in precedenza sia l’Amministrazione comunale, sia il comitato d’indirizzo della Riserva Naturale Regionale Sentina, avevano chiesto al CIIP la possibilità di conoscere in maniera dettagliata il progetto. Ma, accusa Marinucci, al momento non è pervenuto negli uffici comunali alcuna risposta né un concreto progetto di realizzazione dell’impianto in zona Sentina.

L’unica cosa che si sa, rimarca il consigliere dei verdi, è che esiste un investimento di 6 milioni di euro sul Bilancio della CIIP per un progetto di ampliamento dell’impianto di digestione anaerobica anche per i rifiuti organici (umido) prodotti dalla città.

Pertanto il consigliere dei verdi Marinucci si augura che il gap di conoscenza in merito a questa questione possa essere colmato al più presto, come anche l’empasse nello scorso consiglio comunale sia del M5S che della minoranza tutta, onde evitare polemiche sterili e strumentali su questioni di cui l’Amministrazione comunale con i Verdi in prima linea si sta già ampiamente occupando.






Questo è un articolo pubblicato il 26-02-2012 alle 16:49 sul giornale del 27 febbraio 2012 - 719 letture

In questo articolo si parla di politica, Sudani Alice Scarpini, biogas

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/vJ2





logoEV
logoEV