Teramo: sovrafollamento del carcere di Castrogno, la denuncia del sindacato

carcere 1' di lettura 16/02/2012 - Il carcere di Castrogno a Teramo ospita un numero di detenuti maggiore rispetto ai 240 che potrebbe ospitare.

A denunciare il sovraffollamento è il sindacato autonomo della Polizia penitenziaria (Sappe) che comunica la presenza di 410 detenuti nel carcere teramano. Inoltre, secondo il sindacato, 300 di questi soffrono di problemi psichiatrici e di salute. I detenuti con problemi psichici, affidati al carcere di Castrogno per la presenza della guardia medica 24 ore su 24 e di una psichiatra, non sono inoltre facili da gestire.

Da qui la denuncia del Sappe che, dopo l'allarme lanciato il 10 febbraio scorso ai vertici dell'amministrazione penitenziaria abruzzese e nazionale, torna a sottolineare la mancanza delle condizioni necessarie per far fronte a questa criticità. Il sindacato infatti sottolinea la mancanza di strutture e mezzi idonei, oltre alle risorse umane ed economiche.






Questo è un articolo pubblicato il 16-02-2012 alle 12:15 sul giornale del 17 febbraio 2012 - 593 letture

In questo articolo si parla di attualità, Sudani Alice Scarpini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/vil





logoEV
logoEV