Stoccaggio gas, soddisfazione del movimento 5 stelle per la relazione di Terre.it

Movimento 5 Stelle San Benedetto 1' di lettura 24/01/2012 - I risultati esposti il 23 gennaio dallo spin-off dell'UNICAM hanno evidenziato gravi lacune nella documentazione del progetto di stoccaggio gas e criticità insormontabili per la salute e la sicurezza dei cittadini.

Il Movimento 5 Stelle e tutto il fronte del no allo stoccaggio gas hanno espresso grande soddisfazione per la relazione presentata da Terre.it, perchè conferma tutte le contestazioni tecniche mosse al progetto fin dalla prima conferenza pubblica.

Si sono poi rivelati infondati i dubbi sullo studio commissionato all'Università di Camerino dall'amministrazione comunale, si temeva infatti che producesse un risultato inconsistente o peggio un responso positivo.

Il Movimento 5 Stelle e tutti i comitati civici si prendono il merito di essere arrivati al famoso 'consiglio comunale nogas' del 16 novembre in cui l'amministrazione cittadina affrontava la questione e si impegnava a rispettare quanto il sindaco aveva promesso sin dal 19 gennaio 2011: ottenere una valutazione indipendente del progetto “San Benedetto Stoccaggio”.

Risultato ottenuto grazie a tutti gli incontri e alle conferenze informative che il fronte del no ha organizzato nel tempo nei quartieri di San Benedetto, Grottammare e Monteprandone.

E proprio al sindaco Giovanni Gaspari i grillini ricordano la promessa fatta ai sambenedettesi: "Se anche un solo dubbio dovesse rimanere, io mi opporrò all'impianto!".






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-01-2012 alle 16:07 sul giornale del 25 gennaio 2012 - 699 letture

In questo articolo si parla di attualità, san benedetto del tronto, Movimento 5 Stelle, 5 stelle san benedetto del tronto, stoccaggio gas

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/ujJ