San Benedetto e Tarvisio, presto un 'gemellaggio' sportivo e culturale

1' di lettura 20/09/2011 -

L’8 e 9 settembre scorsi una delegazione del comune di San Benedetto capeggiata dall’assessore allo sport Marco Curzi si è recata a Tarvisio per incontrare Renato Carlantoni, sindaco di Tarvisio e Claudio Tognoni, direttore del Consorzio di promozione turistica del Tarvisiano di Sella Nevea e di Passo Pramollo.



L’incontro è stato l’occasione per gettare le basi di un “gemellaggio” sportivo e culturale che coinvolga i giovanissimi atleti delle due cittadine e di uno scambio che promuova la diffusione di pratiche sportive caratteristiche delle due località.

“La missione a Tarvisio – ha asserito l’assessore Curzi – ha permesso di creare un primo contatto con le istituzioni locali. Nei prossimi mesi l’assessorato allo sport coinvolgerà le associazioni sportive e i giovani atleti sambenedettesi al fine di offrire loro l’opportunità di poter praticare sport non consueti nella nostra città, come lo sci, in una località altamente qualificata”.

“Il gemellaggio sportivo e culturale con la città friulana – ha continuato Curzi, che è anche assessore alla politiche giovanili – permetterà inoltre di accogliere in città giovani di quella realtà per praticare sport da spiaggia come beach volley, beach tennis, beach soccer, canottaggio, vela. Il progetto si inserirà all’interno dell'“Università del mare”, un grande campus sportivo che abbiamo intenzione di costituire a San Benedetto e che accoglierà giovani dediti alle pratiche sportive su spiaggia e in mare”.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-09-2011 alle 17:02 sul giornale del 21 settembre 2011 - 547 letture

In questo articolo si parla di attualità, san benedetto del tronto, Comune di San Benedetto del Tronto

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/pxH