Lunedì torna in Comune la tradizione della 'Pasquella'

Cantori di Sant’Antonio 1' di lettura 14/01/2011 -

Lunedì 17 gennaio torna la tradizione della “Pasquella” al Comune di San Benedetto. Intorno alle ore 17,30, i “Cantori di Sant’Antonio”, ovvero una quindicina di membri della corale “Riviera delle Palme” in abiti tradizionali, guidati dal maestro Fabrizio Urbanelli, saranno al pian terreno del Municipio, viale De Gasperi 124, per dare vita ad un momento musicale, prima della merenda tipica di questa ricorrenza, a base di prodotti tipici della campagna.



Il 17 gennaio si celebra la figura di Sant' Antonio abate, detto anche sant'Antonio il Grande, sant'Antonio d'Egitto, sant'Antonio del Fuoco, sant'Antonio del Deserto, sant'Antonio l'Anacoreta. Antonio nacque in Egitto nel 251, morendo appunto il 17 gennaio del 357 nel deserto della Tebaide. Il santuario principale a lui dedicato è il monastero di Sant’Antonio, in Egitto.

Il gruppo completo dei “Cantori della Pasquella” o “Cantori di Sant’Antonio” è formato dal maestro Fabrizio Urbanelli (flauto), Sergio Capoferri organetto, Stefano Almonte Lalli chitarra e Giuliano Piunti nella tipica percussione detta “rebbecò”. Gli altri “cantori” sono Giuseppina Angelini, Isabella Ambrosi, Maria Bamonti, Ivana Bernardini, Guido Cameli (nei panni di “sant’Antonio” o “lu vecchiò”), Lidia Candeloro, Enzo Cicchiello (presidente della corale), Adele Della Nave, Luigi D’Orazio, Vincenzo Grasso, Licia Infriccioli, Wanda Marozzi, Anna Marra, Rosa Pelaco, Lancina Perez, Manuela Petrelli, Annamaria Quattrini, Giovanni Quinzi, Angelo Virgili, e il piccolo Matteo Forconi. Dopo i canti, l’esito della tradizionale “questua”: una merenda, appunto, con pane, salumi, pagnottelle di sant’Antonio e vino.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-01-2011 alle 17:55 sul giornale del 15 gennaio 2011 - 935 letture

In questo articolo si parla di attualità, san benedetto del tronto, Comune di San Benedetto del Tronto

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/glA





logoEV
logoEV