SEI IN > VIVERE SAN BENEDETTO > CULTURA
comunicato stampa

Primo posto e 2.700 euro per il progetto del III Circolo Didattico

1' di lettura
1065
dal Comune di San Benedetto del Tronto
www.comune.san-benedetto-del-tronto.ap.it

euro

Si porta a conoscenza che il III Circolo Didattico, (Dirigente scolastico Dott.ssa Stefania MARINI - Referente Ambientale: Insegnante Fazzini Laura) con il Percorso formativo “Scuola Amica in una città sostenibile … Alla scoperta della biodiversità!”, anno scolastico 2010-2011, presentato al Progetto di educazione ambientale Scuola Laboratorio Ambiente programma INFEA della Regione Marche: si è classificato, per il terzo anno consecutivo, al 1° posto con punti 73 della graduatoria regionale tra le istituzioni marchigiane di ogni ordine e grado ottenendo un contributo di euro 2.700.

Il progetto, che prevede il coinvolgimento dell’intera comunità scolastica (studenti, insegnanti, operatori, genitori, famiglie) e sinergicamente della comunità sociale esterna (istituzioni, enti locali, associazioni, agenzie) ha come finalità generale l’educazione alla cittadinanza attiva e responsabile. Scopo della progettazione è acquisire e diffondere le sensibilità, le conoscenze e le competenze necessarie per salvaguardare e potenziare la diversità biologico naturalistica e per costruire una mobilità sostenibile.

Grande soddisfazione è stata espressa dal Dirigente scolastico Stefania Marini che ha affermato: “La progettazione partecipata scuola-famiglia-territorio risulta la formula vincente per una crescita professionale che sa rinnovarsi e per una comunità che apprende in modo coinvolgente. A tutto il personale docente ed in particolare ai docenti Fazzini Laura, Ricci Alessandra e Rossato Angela che hanno redatto il progetto, va il mio personale plauso, a tutti i genitori un sentito ringraziamento per la collaborazione che hanno offerto e sulla quale la comunità scolastica del Circolo spera di poter fare affidamento per un lungo e proficuo futuro”.



euro

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-12-2010 alle 15:58 sul giornale del 27 dicembre 2010 - 1065 letture