Viabilità: nota del presidente del comitato di quartiere Agraria Jonni Perozzi

viabilità 2' di lettura 01/12/2010 -

I problemi principali di San Benedetto sono la viabilità, gli asfalti dissestati e quindi resi inagibili oltre che gli allagamenti.. poi in particolare nella zona nuova del quartiere Agraria ci sono gravi problemi legati alla viabilità oltre alle tante palazzine costruite male con il "puzzo" delle fogne negli scandinati.. oltre alla segnaletica stradale pressocchè inesistente.



L'Amministrazione ha realizzato una interessante, utille e panoramica pista di pattinaggio e un maestoso un park dog tra l'altro ancora quasi inutilizzato.. Quindi ora sono quantomeno peggiorate le difficoltà di transitabilità della zona nuova ragion per cui innanzitutto la priorità resta la viabilità..

Abbiamo richiesto la modifica del percorso della linea Start, per favorire il collegamento col resto del quartiere, che attraverserà la principale via della zona nuova dell'Agraria (Via Terracini) ma ancora dopo settimane e settimane ancora non abbiamo avuto risposte da parte degli uffici competenti. Nella Via principale dell'Agraria Via Val Tiberina l'Amministrazione è intervenuta per risolvere il problema degli allagamenti.. e successivamente ha riasfaltato l'intera Via di competenza del quartiere Agraria, ricoprendo tra l'altro anche i tombini!

Nella zona nuova è stata ricostruita ta la Piazza in Via Gronchi ma i lavori di manutenzione del fondaco sottostante sono pressoché fermi... nonostante le promesse e il malcontento dei residenti. Dopo colloqui e promesse ora devono rifare gli asfalti in via val cuvia e via Alfortville che collegano via Val Tiberina con via Torino (strada Salaria ).. resa pericolossissima dall' usura e dai lavori della Ciip dell'estate scorsa..

Inoltre l'Amministrazione comunale deve risolvere l'annoso problema della sicurezza stradale in tutta la città e nella specie nell'incrocio di Via Val Cuvia, e di Via Val Gardena, teatro desolante di continui incidenti stradali.. Come Comitato abbiamo richiesto l’istallazione di almeno due dossi per rallentare la velocità dei veicoli che transitano in Via Val Cuvia ma ancora non abbiamo ottenuto risposte..

Abbiamo richiesto di sostituire “i dare precedenza” con gli “stop”… ma sembra di parlare al vuoto. Quindi il problema è anche la sicurezza a San benedetto e nella prov. di AP che nel 2009, secondo gli ultimi dati ufficiali ISTAT pervenuti alla Associazione Italiana Familiari e Vittime della Strada onlus di cui sono il resp. provinciale, hanno registrato un incremento degli incidenti stradali.. in controtendenza con i dati regionali che segnalano un quantomeno confortante “-3,5”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-12-2010 alle 17:19 sul giornale del 02 dicembre 2010 - 934 letture

In questo articolo si parla di politica, san benedetto del tronto, Comune di San Benedetto del Tronto

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/e1c





logoEV