SEI IN > VIVERE SAN BENEDETTO > ATTUALITà

Debutta a Milano uno spettacolo prodotto a San Benedetto

2' di lettura 659

Lo spettacolo teatrale “Maratona di New York” di Edoardo Erba, interpretato e diretto da Cristian Giammarini e Giorgio Lupano e prodotto dal Teatro Stabile delle Marche, andrà in scena da venerdì 21 a domenica 30 maggio nella sala Fassbinder dell’ElfoPuccini di Milano.
Un grande traguardo per la produzione nata grazie al progetto “Officina Concordia”, ideato e patrocinato dal comune di San Benedetto del Tronto e Amat ed andata in scena per la prima volta nel febbraio 2009 al Teatro Concordia di San Benedetto del Tronto.

“Maratona di New York” è stata tradotta in undici lingue e pubblicata in sei. La continuano a rappresentare a Londra, Edinburgo, Parigi, Barcellona, Buenos Aires, Boston, Tel Aviv, Sidney, Bombay, Wellington in Nuova Zelanda, a partire dal debutto del 1993 con Luca Zingaretti e Nicola Armando. Una sfida fisica (oltre che verbale) per tutti gli attori che l’hanno portata in scena, impegnati a correre per l’intera durata della pièce. E un’impresa non scontata per il sambenedettese Cristian Giammarini, apprezzato attore di scuola ronconiana, ormai di casa al Teatro dell’Elfo, e Giorgio Lupano, artista che si muove con disinvoltura tra teatro, televisione e cinema, che scelgono il testo di Edoardo Erba per la loro prima prova registica.

Giammarini e Lupano, nella doppia veste di registi e interpreti, affrontano questa corsa inarrestabile che, in realtà, va oltre l’atto sportivo aprendosi a temi universali e dando alla pièce un taglio onirico, grazie anche all’ausilio di un video sullo sfondo che proietta immagini in bianco e nero.

Una significativa anteprima della produzione teatrale marchigiana in terra lombarda è prevista per mercoledì 19 maggio quando lo spettacolo parteciperà alla seconda edizione del progetto “Leggere Libera Mente” nell’istituto di reclusione di Milano-Opera.





Questo è un articolo pubblicato il 16-05-2010 alle 10:00 sul giornale del 17 maggio 2010 - 659 letture

In questo articolo si parla di attualità, riccardo silvi, Cristian Giammarini, Giorgio Lupano





logoEV
logoEV