Bindi: in queste elezioni è in gioco un\'idea di Italia diversa

bindi e perazzoli 2' di lettura 20/03/2010 - Rosy Bindi per Paolo Perazzoli in Regione: “In queste elezioni Regionali è in gioco un’idea di Italia diversa”.

Breve ma intenso il passaggio dell’on. Rosy Bindi in Riviera a sostegno della candidatura di Paolo Perazzoli al Consiglio Regionale delle Marche. La Presidente del Partito Democratico è intervenuta nel corso di un incontro organizzato a Grottammare venerdì 19 marzo. Ad accogliere l’esponente politica, da sempre favorevole alla formazione del partito che raccoglie diverse anime presenti all\'interno dello schieramento di centro-sinistra, molti esponenti della classe politica del Partito Democratico locale: l’on. Luciano Agostini, i sindaci Luigi Merli (Grottammare), Giovanni Gaspari (San Benedetto del Tronto), Domenico D’Annibali (Cupra Marittima), Paolo D’Erasmo (Ripatransone), Nazzareno Tacconi (Monsampolo del Tronto), i consiglieri provinciali Luigi Travaglini e Bruno Menzietti, molti consiglieri comunali e amministratori locali.


“Non potevo proprio dire di no – ha affermato l’on. Bindi – all’invito dell’amico Franco Paoletti. Mi fermo sempre molto volentieri nelle Marche. Sono sicura che qui riusciremo a confermare il buon governo di Spacca e a dimostrare che il modello politico e il sistema della nuova alleanza con l’Udc sarà vincente. In queste elezioni Regionali è in gioco un’idea di Italia diversa”. Guardando alla situazione nazionale la vicepresidente della Camera dei Deputati ha fatto un’analisi della crisi nella quale imperversa il Paese. “Viviamo in una crisi reale, non la stiamo inventando noi esponenti del centro sinistra. Come Partito Democratico abbiamo cercato di dare proposte concrete attraverso mozioni sulla crisi come la diminuzione della pressione fiscale e norme che permettano l’accesso al credito, maggiori incentivi per l’imprenditoria femminile e giovanile. Il nostro Paese necessita di riformare un welfare innovativo e adeguato alla modernità”.


Rosy Bindi non ha risparmiato considerazioni sulla questione morale della politica “Dobbiamo fare una seria riflessione sulla questione morale anche nel nostro partito, prima ancora di essere giudicati dai magistrati” e sul percorso che il PD deve intraprendere nei prossimi tre anni. “Dobbiamo costruire un partito fondato sulla democrazia facendo una sintesi delle varie culture. E’ un progetto ambizioso ma è necessario per creare una cultura politica nuova e riconsegnare un senso alla questione democratica”.


dal Comitato Elettorale Paolo Perazzoli




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-03-2010 alle 18:50 sul giornale del 22 marzo 2010 - 634 letture

In questo articolo si parla di elezioni, politica, rosy bindi, paolo perazzoli, Comitato elettorale





logoEV