Servizi socio-sanitari e diritto alla salute nell’incontro di Montefiore dell’Aso

1' di lettura 16/03/2010 - Diritto alla salute e integrazione socio-sanitaria al centro dell’incontro organizzato da Paolo Perazzoli che si è tenuto a Montefiore dell’Aso, ieri lunedì 15 marzo presso la Sala Adolfo De Carolis nel Polo Museale.

Perazzoli ha puntato l’attenzione verso l’importanza di creare una rete socio-sanitaria basata su un modello di integrazione dei presidi ospedalieri di Ascoli e San Benedetto. “Solo così – ha affermato il candidato al consiglio regionale delle Marche – si può guardare con lungimiranza ad un sistema di welfare di qualità che porti al consolidamento del percorso virtuoso già alla base del sistema socio-sanitario marchigiano. E’ un diritto di tutti i cittadini, disporre di prestazioni qualificate ed è un dovere delle amministrazioni garantire la protezione delle fragilità sociale e delle fasce più deboli della popolazione”.

L’incontro molto partecipato ha visto la presenza di Paolo D’Erasmo (sindaco di Ripatransone), Loredana Emili (assessore alle Politiche sociali Comune di San Benedetto del Tronto) e Guido Mastrosani (sindaco di Montalto delle Marche e medico di base) e

Proprio la presenza di Guido Mastrosani, medico di base e primo cittadino di un piccolo comune, ha permesso di affrontare questioni inerenti la necessità di una maggiore assistenza territoriale, di nuovi investimenti sanitari a favore dei servizi territoriali o distretti, anche con la semplificazione del sistema degli ambiti sociali.

dal Comitato Elettorale Paolo Perazzoli




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-03-2010 alle 23:40 sul giornale del 17 marzo 2010 - 755 letture

In questo articolo si parla di attualità, paolo perazzoli, Comitato elettorale





logoEV