Infanzia: Giocalaluna tra le buone pratiche segnalate dal Ministero del Welfare

bambini che leggono 1' di lettura 04/12/2009 - Buone pratiche a San Benedetto. L’iniziativa “Giocalaluna – la notte dei bambini e delle bambine”, realizzata per cinque sere a settimana durante tutta l’estate 2009 dalla cooperativa “Nuova ricerca – Agenzia Res”, e in particolare da Manuel Pucci, in collaborazione con l’assessorato al Turismo del Comune, è stata segnalata sul sito www.minori.it, “portale dell’infanzia e dell’adolescenza” del ministero del Lavoro, della salute e delle politiche sociali (dipartimento per le Politiche della famiglia).

Il progetto “Giocalaluna” è un piccolo vanto della città dal momento che, ideato in Riviera, è stato poi realizzato in tutta Italia (www.giocalaluna.com).


Da Bari a Udine, la carovana di “giocalaluna” ha concluso il suo viaggio nell’estate 2009 in Umbria, nel suggestivo centro storico di Narni. “Spettacoli teatrali, giochi, laboratori, musica, animazioni: per una notte i bambini si appropriano degli spazi urbani insieme alle loro famiglie in una manifestazione-esperimento”, si legge tra le altre cose sul sito del Ministero. “La notte dei bambini”, prosegue il testo, “è un evento ludico ma nello stesso tempo critico, divertente ma costruttivo, leggero ma incisivo, basato non solo sul divertimento ma anche sul coinvolgimento delle numerose associazioni che in tutta Italia si impegnano nella tutela dei minori”.


All’interno del programma dell’estate scorsa, si svolse una fortunata serata di giochi con “La notte dei bambini” che verrà riproposta a breve, in versione invernale, durante le feste di fine anno.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-12-2009 alle 17:56 sul giornale del 05 dicembre 2009 - 1470 letture

In questo articolo si parla di attualità, bambini, san benedetto del tronto, Comune di San Benedetto del Tronto





logoEV