Alessandro Sciaroni a \'Vetrina della giovane danza d\'autore\'

3' di lettura 17/09/2009 - Grazie al lavoro di selezione svolto dall\'AMAT e grazie alla capacità dell’ente di creare reti di collaborazione in ambito nazionale ed internazionale, tre spettacoli di giovani talenti marchigiani – Alessandro Sciarroni di San Benedetto e Francesca Gironi di Ancona - partecipano dal 18 al 20 settembre a Ravenna alla Vetrina della giovane danza d\'autore, un progetto realizzato dall\'esperienza e dal radicamento territoriale del network Anticorpi XL che coinvolge operatori di più regioni di cui è partner per le Marche l\'AMAT.

Gli artisti marchigiani – le cui spese sono interamente a carico AMAT – avranno dunque una privilegiata opportunità di crescita, visibilità e confronto grazie alla presenza di numerosi operatori culturali e critici. I lavori marchigiani saranno in scena sabato 19 e domenica 20 settembre. Sabato 19 (presso Santa Maria delle Croci, ore 17.30) Diadi presenta sic! di e con Francesca Gironi. La compagnia nasce nel 2008, da un\'idea di Francesca e Monica Gironi, con l\'intento di operare nell’ambito della danza di ricerca. Spazio aperto ad interferenze artistiche, Diadi collabora con compositori elettronici, video artisti e fotografi nell’esplorare la poetica del corpo.

Sempre sabato (Santa Maria delle Croci, 16.30) sarà in scena la performance Cowboys_studio della compagnia Corpoceleste_C.C.00# coreografo Alessandro Sciarroni, sensibile interprete della nuova scena contemporanea, interpreti Luana Milani e Matteo Ramponi. Cowboys è un lavoro sul colore e sull\'identità superficiale . Luana Milani e Matteo Ramponi, interpreti del lavoro, “indossano” degli specchi di forma quadrangolare davanti al viso. In questa maniera il corpo perde la sua identità e si fonde di volta in volta con lo spazio, con lo sguardo del pubblico, ma soprattutto con dei colori-simbolo. Domenica 20 chiude la vetrina alle Artificerie Almagià (ore 21) un altro lavoro di Alessandro Sciarroni. Sfugge alla categorie abituali l’installazione-performance Yourgirl: attraverso il linguaggio della contemporaneità, Sciarroni fa un ritratto della condizione di Emma Bovary, condannata a non sapersi innalzare all\'altezza della tragedia che la colpisce.

Il sostegno dell’AMAT è rivolto anche, in partnership con il Teatro Pubblico Pugliese, ad un giovane artista abruzzese, Tiziano Di Muzio . Non avendo la regione Abruzzo un ente di riferimento nella rete Anticorpi XL, l’AMAT e il Teatro Pugliese hanno ritenuto opportuno, vista anche la difficile situazione posto sisma, offrire il loro appoggio al lavoro del coreografo Di Muzio che dal 2007 si dedica al teatro-danza, curando la formazione di attori e i movimenti coreografici di spettacoli di prosa. A Ravenna presenta - domenica 20 alle ore 17 in Piazza San Francesco - relAZIONI ipotesi 1.

La Vetrina - presentata all’interno del Festival Ammutinamenti - è un importante momento di visibilità per le giovani compagnie italiane indipendenti e per la promozione della danza d\'autore e di ricerca all’interno del quale i giovani autori possono mettere in gioco la loro aspettativa di affermazione artistica, tracciando le proprie linee di crescita e di confronto per verificare il proprio desiderio di emergere. La commissione artistica, coordinata dall\'Associazione Cantieri e composta dai partner del network, offre agli autori l’opportunità di un confronto con un pubblico, con altri artisti e operatori nazionali ed internazionali e uno stimolo formativo di verifica anche grazie alla presenza di giovani critici, fra cui il gruppo Altre-Velocità. Durante la Vetrina la commissione artistica individua tra le proposte in programma alcune creazioni che vengono poi promosse tra gli operatori della rete Anticorpi XL e tra organizzatori nazionali ed internazionali all’interno della rassegna itinerante Anticorpi Explo, ospitata negli eventi organizzati dai partner di Anticorpi XL nella stagione teatrale 2009/2010. Per informazioni: tel. 346 6236391, 0544 251966, www.anticorpi.org.







Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-09-2009 alle 13:52 sul giornale del 17 settembre 2009 - 1372 letture

In questo articolo si parla di cultura, teatro, danza, amat marche