Ascoli: crisi Manuli, le istituzioni locali a Roma con i lavoratori

piero celani 1' di lettura 05/09/2009 - Il Presidente della Provincia Piero Celani ed il sindaco di Ascoli Piceno Guido Castelli si sono recati a Roma per accompagnare una folta rappresentanza di operai della Manuli, in occasione dell’incontro tra la dirigenza dell’azienda e la delegazione sindacale, fissato nella sede nazionale di Confindustria.

Il Presidente Celani ed il sindaco Castelli sono rimasti, insieme agli operai, fuori del palazzo di via dell’Astronomia, per testimoniare la solidarietà e la vicinanza delle istituzioni locali in un momento così delicato ed importante per i lavoratori dello stabilimento piceno. Alla riunione di questa mattina, in Confindustria, non erano ammesse le istituzioni, trattandosi di un incontro esclusivamente di natura sindacale che vede presenti solo le rappresentanze delle due parti: sindacati ed azienda. Le istituzioni locali interverranno, invece, sicuramente al tavolo di concertazione nazionale, quando il Ministero per lo Sviluppo Economico convocherà tutte le parti ed i soggetti interessati per incontri più allargati in sede istituzionale.


“Stiamo seguendo passo passo la vicenda Manuli in tutti i suoi sviluppi – ha dichiarato ilresidente Celani – e consideravo pertanto essenziale e doveroso essere presente, insieme al sindaco Castelli, anche in questa occasione di confronto fra le due parti. Intendo, inoltre, sottolineare il senso di responsabilità e di equilibrio con cui i dipendenti della Manuli stanno affrontando questa delicata e complessa vertenza”.






Questo è un articolo pubblicato il 05-09-2009 alle 17:09 sul giornale del 05 settembre 2009 - 783 letture

In questo articolo si parla di ascoli piceno, provincia di ascoli piceno, Piero Celani