Studiare francese porta a Parigi

francia 2' di lettura 04/09/2009 - Quattro bravissimi,che hanno riportato la migliore valutazione negli esami per il conseguimento del DELF scolaire nell’ambito delle tre sessioni dell’anno scolastico 2008/2009 tenutesi a S.Benedetto del Tronto a cura dell’Alliance Française,sono stati premiati con un viaggio a Parigi dal 25 al 31 luglio scorso.

Per il terzo anno consecutivo,infatti,l’Associazione italo-francese della nostra città offre ai primi classificati un viaggio in Francia.Quest’anno sono risultati vincitori: Alessandro Mazzoni allievo della Scuola Media “M.Pupilli” di Grottazzolina per il DELF A1,Sara Brutti della Scuola Media “Leopardi”di Grottammare per il DELF A2,Lucia Salvucci del Liceo Scientifico “G.Galilei” di Macerata per il DELF B1 e Klesta Shehu del Liceo Scientifico”B.Rosetti” di S.Benedetto del Tronto per il B2.

I giovani turisti,accompagnati dalla Prof.Guerrita Petrini dell’Istituto Alberghiero di S.Benedetto del Tronto, sono partiti dall’aeroporto di Fiumicino alla volta della capitale francese con un grande entusiasmo e con il desiderio di scoprire tutte le ricchezze artistiche di questa meravigliosa città ; parlare finalmente con i nativi la lingua appresa a scuola era il sogno di tutti.

Notre-Dame,la grande signora medievale,che ha vissuto da protagonista accanto a papi e imperatori,la tour Eiffel,simbolo di Parigi,il Louvre,il museo più famoso del mondo,Montmartre,i grandi boulevards hanno letteralmente affascinato i giovani studenti. Sono rimasti incantati davanti alla bellezza del Louvre, progettato e abitato dai reali di Francia e destinato ad ospitare le più alte testimonianze dell’arte occidentale,dalle antichità egizie,alle sculture greche e ai dipinti di ogni epoca.

I capolavori di Leonardo da Vinci,la Vergine delle rocce, la Gioconda dall’enigmatico sorriso li hanno estasiati. La magnifica prospettiva,unica al mondo, che percorre la città a partire dall’Arc du Carrousel ,Concorde,Champs - Elysées ,Arc du Triomphe li ha proiettati alla Défense ,il nuovo quartiere commerciale,la Wall Street sur Seine con la Grande Arche,voluta dal Presidente Mitterrand come sede internazionale dei diritti dell’ uomo ma soprattutto come monumento destinato a ricordare la celebrazione del bicentenario della Rivoluzione francese. Non è mancata la tappa alle Galeries Lafayette o in uno dei megastore Fnac . Come dimenticare l’allegria,il métro,les crêpes,il foyer,la gentilezza dei parigini? L’esperienza è stata bellissima ed indimenticabile.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-09-2009 alle 16:12 sul giornale del 04 settembre 2009 - 1706 letture

In questo articolo si parla di cultura, attualità, san benedetto del tronto, Comune di San Benedetto del Tronto





logoEV
logoEV