Gara podistica S. Benedetto - Acquaviva, ben 162 partecipati

avis 2' di lettura 21/07/2009 - Si è svolta sabato scorso la San Benedetto - Acquaviva, gara podistica sul classico percorso con partenza dal Torrione di San Benedetto e arrivo ne pp lla piazza antistante la Fortezza di Acquaviva.

La sezione di S. Benedetto dell\'Avis, con la collaborazione dell\'Atletica Avis di San Benedetto, ha fortemente voluto questo appuntamento e i positivi commenti dei partecipanti sono stati la più grande soddisfazione per gli organizzatori. Gli atleti iscritti erano 162, il doppio dell’edizione precedente e il percorso è piaciuto molto anche se il tragitto presentava diversi punti impegnativi (il dislivello tra la partenza e l’arrivo era di 350 metri) e la fatica al termine della gara si è fatta sentire. La sfida non ha intimorito nemmeno Eldino Aureli, rappresentante della Nuova Podistica Centobuchi che, all’età di 72 anni, ha splendidamente concluso la prova.



Peraltro il tardo pomeriggio in cui la gara si è svolta (i podisti hanno preso il via alle 18.30 alla presenza dell’assessore allo sport di San Benedetto del Tronto Eldo Fanini) e il clima, tipicamente estivo ma abbastanza ventilato e non afoso, ha aiutato i partecipanti. La vittoria in campo maschile è andata all’abruzzese di Fossacesia Antonio Bucci, impostosi davanti a Nazzareno Cipollini e Patrizio Alesiani. Tra le donne non c\'è stata storia in quanto dominatrice assoluta è stata la sambenedettese Ilenia Narcisi davanti a Debora Scaramucci e Alessandra Luzi. Grazie alla collaborazione delle Polizie Municipali di San Benedetto e Acquaviva, della Croce Rossa, della Protezione Civile, del Club motociclisti e dei volontari dell\'Avis donatori e dell\'Avis Atletica, la competizione si è svolta senza problemi.



Anche il connubio tra sport e sensibilizzazione verso la donazione di sangue è stato apprezzato e si spera abbia raggiunto il fine principale dell\'evento, quello di avere sempre più donatori. Alla fine gli atleti hanno trovato nella piazza davanti alla Fortezza di Acquaviva Picena, oltre ad un caldo applauso del pubblico, un ricco ristoro a base di dolci, pizza, cocomero ed il classico pane e pomodoro. Ciò ha contribuito ad instaurare un simpatico clima di festa con un arrivederci all\'anno prossimo.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-07-2009 alle 18:37 sul giornale del 21 luglio 2009 - 1373 letture

In questo articolo si parla di avis, sport, Avis S. Benedetto





logoEV
logoEV