Benessere, Povertà e Territorio tra cambiamenti recenti e sfide future: primo seminario

2' di lettura 28/04/2009 - Primo incontro del ciclo di seminari su \"Benessere, Povertà e Territorio tra cambiamenti recenti e sfide future\", mercoledì 29 Aprile alle ore 9,30 nella sede della Facoltà di Economia dell’Università Politecnica delle Marche a Palazzo Vannicola in via del Mare 220, San Benedetto del Tronto, organizzato dalla Facoltà di Economia \"Giorgio Fuà\" e dal Dipartimento di Economia dell\'Università Politecnica delle Marche con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno.

Relatore del seminario sarà il professor Alessandro Petretto, presidente della Società Italiana di Economia Pubblica e docente di Scienza delle Finanze presso l’Università degli Studi di Firenze. Interverranno inoltre il professor Lorenzo Robotti, il professor Fabio Fiorillo e la dottoressa Francesca Severini dell’Università Politecnica delle Marche.

È questo un appuntamento che si preannuncia di estremo interesse per la sua attualità, visto l’approssimarsi della proposta Calderoli in tema di riforma del titolo V della Costituzione e di trasformazione in senso federale dello Stato. Nonostante le linee guida di tale riforma possano essere condivisibili, come testimonia il discreto gradimento della bozza espresso dagli enti sub statali e da parte della stessa opposizione, poco viene detto sull’applicazione concreta di tali linee. Dalle scelte concrete che si faranno dipenderà l’effetto che la riforma federale avrà su territorio e sugli enti locali.

Nel corso del seminario si mostrerà, mediante una simulazione condotta presso l’Università Politecnica delle Marche, come con alcune ipotesi non particolarmente estreme di traduzione concreta, il bilancio a disposizione dei comuni di piccola e media dimensione potrebbe restringersi facendo sorgere dei problemi di provvista finanziaria e di fornitura di servizi ai cittadini.

Spetterà al professor Petretto di entrare nel dettaglio della proposta di riforma indicando quali potrebbero essere i punti critici, ma anche gli aspetti innovativi della stessa sulla realtà locale.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-04-2009 alle 17:54 sul giornale del 28 aprile 2009 - 926 letture

In questo articolo si parla di cultura, università, università politecnica delle marche, ancona