La Provincia a L\'Aquila per un sopralluogo: encomiabile l\'impegno dei nostri volontari

mensa protezione civile 2' di lettura 17/04/2009 - Una delegazione composta dal personale della Protezione Civile della Provincia e del Comune di Ascoli Piceno guidata dall\'assessore provinciale Luigino Baiocco e dal comandante della Polizia Municipale di Ascoli Giancarlo Silvestri ha fatto visita lo scorso lunedì 13 aprile alla tendopoli di Coppito, frazione de L\'Aquila a soli 3 km dall\'epicentro della grande scossa tellurica di lunedì 6 aprile, dove operano strutture e mezzi della Protezione civile ascolana.

L\'Amministrazione Provinciale, infatti, che già dalla prima ora del sisma aveva messo a disposizione uomini, mezzi, materiali stanziando anche un primo fondo di 30 mila euro a supporto delle attività di soccorso, è stata chiamata giovedì sera, su espressa richiesta del sindaco de L\'Aquila Massimo Cialente, a fornire la cucina da campo per la preparazione di pasti alla tendopoli di Coppito e una \"tensostruttura\" in acciaio ad uso mensa capace di accogliere 350 persone. La delegazione ascolana ha potuto verificare il livello dei servizi svolti dagli uomini della Provincia e dal volontariato del territorio, tra cui tre specialisti addetti alla gestione della cucina da campo e 10 uomini che, a turni \"settimanali, svolgono attività di supporto, di servizio mensa e distribuzione pasti.



Accompagnati da Roberto Oreficini Rosi, responsabile della Protezione Civile della regione Marche, i rappresentanti del Piceno hanno anche incontrato il presidente della Provincia dell\'Aquila Stefania Pezzopane (che ha ringraziato per l\'immediato intervento e la messa a disposizione di mezzi, materiali e uomini) ed esponenti dell\'Amministrazione comunale, da cui è arrivata riconoscenza per il prezioso supporto offerto dalla pattuglia di 12 agenti di Polizia provinciale e municipali a supporto della Polizia municipale de L\'Aquila in occasione dei funerali di Stato di venerdì scorso. \"Ho avuto anche modo di incontrare tante persone rimaste senza casa - dice l\'assessore Baiocco - e in tutte ho notato grande dignità, anche in quelle ricoverate nelle strutture purtroppo ancora prive del riscaldamento. I nostri volontari stanno svolgendo un servizio veramente encomiabile. Voglio pertanto ringraziare i componenti della Sala Operativa Integrata della Provincia, aperta sin dalla prima ora, i volontari del sistema di Protezione Civile Provinciale coordinati da Elio D\'Angelo e Barbara Peroni dell\'Anpas, Cinzia Fiori del \"118\", Mauro Luzi della Croce Rossa Italiana, Giuseppe De Santis, Barbara Matricardi e Domenico Nori del Volontariato comunale e Ubaldo Lalli dell\'ARI (Associazione Radioamatori italiani)\".



\"A tutti i volontari della provincia - ha concluso Baiocco - chiedo di continuare nella formidabile opera di assistenza e supporto ai senzatetto ricoverati nelle nostre strutture alberghiere e nelle case messe a disposizione da numerosi cittadini. Un impegno che, certamente, necessiterà del supporto costante di tutta la comunità e degli enti del territorio al fine di mantenere vivo questo grande senso di solidarietà anche per i prossimi mesi\".








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-04-2009 alle 16:06 sul giornale del 17 aprile 2009 - 885 letture

In questo articolo si parla di attualità, ascoli piceno, provincia di ascoli piceno