Successo di iscrizioni per la nuova Scuola d\'Artigianato

artigianato 4' di lettura 06/02/2009 - Grandi risultati per la Scuola d’Artigianato, un efficace mix di tradizione e contemporaneità, frutto dell’importante contatto diretto del Consorzio Piceni Art For Job con la realtà produttiva artigianale del Piceno, e in collaborazione con l’innovazione firmata Roland DG.

La nuovissima Scuola d’Artigianato del Consorzio Piceni Art For Job, ente accreditato a livello regionale per lo svolgimento di attività formative, può stilare un bilancio altamente positivo della propria attività. Le iscrizioni ai corsi hanno già fatto registrare un incredibile successo: ben 165 iscritti, suddivisi tra i vari progetti formativi. In un periodo di crisi, e per di più in un territorio che da anni si basa su un’offerta formativa professionale gratuita, finanziata da fondi pubblici, numeri di questo livello non erano sicuramente preventivabili nell’immediato. Le ragioni di questo primo grande successo della Scuola d’Artigianato risiedono innanzitutto in una campagna pubblicitaria efficace e capillare che ha posto l’accento sul valore in termini professionali ma anche storici e culturali dell’offerta formativa. Componente determinante nella campagna pubblicitaria e informativa della Scuola, il sito web dedicato formazione.artforjob.it che ha avuto e continua ad avere, dopo soli tre mesi di presenza on line, una media di circa 400 contatti giornalieri. Di grande importanza il coinvolgimento della realtà produttiva artigianale del territorio piceno come base formativa e quindi come esclusivo corpo docenti della Scuola d’Artigianato.



Piccole botteghe e realtà artigianali che, con il recupero della tradizione e la conservazione della vera alta qualità, si stanno facendo strada nel mondo. L’attuale situazione di crisi sembra comunque aiutare a dare il giusto valore a progetti realmente validi e all’inserimento in attività lavorative legate a tradizioni tanto radicate nel territorio. Una realtà e un patrimonio tecnico che ci si impegna ad innovare con l’inserimento di attrezzatura all’avanguardia, volta a migliorare gli aspetti produttivi, senza stravolgerne presupposti culturali e tecnico-manuali. Per un’efficace proposta finale di prodotto e immagine, anche sui mercati internazionali. Essenziale la partnership con la Roland DG Mid Europe che si inserisce in questa strategia di valorizzazione e aggiornamento della cultura artigianale, esaltando le possibilità creative di nuove e sorprendenti tecnologie.



I corsi della Scuola d’Artigianato sono infatti organizzati in collaborazione con la Roland DG Mid Europe (zona industriale Acquaviva Picena), azienda leader a livello mondiale nel campo delle periferiche per la grafica e i più vari ambiti della comunicazione visiva, per l’incisoria, la scansione e la modellazione tridimensionale. Fondamentali il valore della creatività e le infinite possibilità offerte dalla combinazione tra manualità e tecnologia digitale delle periferiche Roland. L’artigiano tecnologico è il nuovo soggetto professionale che sa unire la speciale confidenza con la materia e la padronanza della tecnica, con i vantaggi della tecnologia più avanzata, grazie alla quale cresce, si specializza, si distingue e acquisisce competitività. La Roland DG mette a disposizione, per la sperimentazione degli artigiani e futuri operatori specializzati, un laboratorio altamente attrezzato con tecnologie digitali per la grafica, l’incisione, la modellazione 3D. La sede di Acquaviva Picena offre infatti tutta la gamma Roland e le applicazioni realizzabili nel Creative Center in cui provare e testare le attrezzature, e la Roland Academy, tra le più moderne strutture multimediali per l’apprendimento interattivo.



L’impegno del Consorzio e della Roland DG nel collaborare per la valorizzazione e l’innovazione del comparto artigiano non si ferma qui. Particolarmente interessante l’idea, non solo di formare, ma anche di sostenere giovani meritevoli nella creazione d’impresa artigianale. Gli allievi migliori della Scuola d’Artigianato, i più creativi e ricchi di idee, avranno infatti la possibilità di ottenere le attrezzature Roland, per creare il proprio laboratorio, in comodato d’uso gratuito per un anno, avendo in più formazione gratuita, relativamente all’ambito artigianale prescelto e ai macchinari necessari per avviare l’attività. Quindi formazione congiunta tecnico-artistica da parte di artigiani del settore, associati al Consorzio, che mettono a disposizione la propria consumata esperienza, e formazione tecnologica da parte degli specialisti Roland. La Scuola d’Artigianato si propone quindi non solo obiettivi di formazione concreta e spendibile. La sua azione vuole avere sul territorio precisi riscontri economico-sociali volti a favorire l’imprenditoria giovanile, e il risollevarsi di tutto il settore artigianale piceno.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-02-2009 alle 01:01 sul giornale del 06 febbraio 2009 - 843 letture

In questo articolo si parla di attualità, Consorzio Piceni Art For Job





logoEV
logoEV