...

Fino al 30 settembre non si gioca a calcio nelle piazze Fazzini, Alighieri e Carducci. Lo prescrive un’ordinanza, firmata dal sindaco Enrico Piergallini a tutela dell’incolumità pubblica, che vieta il gioco del pallone e tutti quei giochi collettivi o individuali che, mediante lancio di oggetti, possono arrecare molestie, disturbo o mettere in pericolo l’incolumità delle persone o danneggiare monumenti, edifici o altri beni pubblici o privati.