...

Un laboratorio polifunzionale del sapere, aperto al territorio anche in orario extrascolastico, per costruire tangibili sinergie fra scuola, famiglia e artigianato, puntando su creatività e riciclo. Un illuminante esempio di economia circolare tra i banchi di scuola. È il progetto realizzato dall'Istituto Scolastico Comprensivo Nord di San Benedetto del Tronto (plesso Manzoni), grazie ai fondi devoluti volontariamente dai consiglieri regionali del Movimento 5 Stelle, Gianni Maggi, Piergiorgio Fabbri, Peppino Giorgini e Romina Pergolesi, che si sono decurtati lo stipendio per finanziare opere di riqualificazione e miglioramento dei plessi scolastici delle Marche, nell'ambito dell'iniziativa nazionale #facciamoscuola.


...

Mentre in Regione - in III Commissione - discuto su una PDL (Proposta Di Legge) che vieta tassativamente l’uso della plastica in spiaggia, mentre gli operatori e il comune di San Benedetto del Tronto ragionano sul blocco all’uso di sigarette e plastica in spiaggia, mentre la commissione UE delibera per il 2021 la messa al bando della plastica, al porto di San Benedetto del Tronto assistiamo ad uno scempio ambientale da noi ampiamente annunciato con un comunicato stampa già luglio del 2018. Ogni giorno centinaia di cassette di polistirolo si accumulano esposte agli agenti atmosferici, che sia giorno di pesca oppure no. Questa è la situazione!


...

Apprendiamo dalla stampa locale che questo venerdì, 12 aprile, presso la Capitaneria di Porto di San Benedetto del Tronto, si svolgerà un incontro fra l’Autorità portuale di Ancona, esponenti della amministrazione regionale e il sindaco di San benedetto del Tronto sul tema del dragaggio del porto e sulla gestione dei sedimenti da rimuovere.



...

Ormai siamo abituati alle sparate degli inetti e degli impreparati! È stato così anche per lo stoccaggio gas dove ci hanno dato addirittura dei “terroristi” ma pazienza, molti in politica non sanno quel che fanno e tantomeno non sanno quel che dicono.



...

«L’Assessore alla sanità marchigiana nella sua lucida follia politica di chiudere 13 ospedali e accentrare gli accessi ai Pronto Soccorso in poche strutture, almeno un risultato l’ha ottenuto! Il rapporto OASI 2018 dell’Università Bocconi gli consegna un primato assoluto, mai raggiunto da nessun altro governatore di questa regione, cioè quello di essere ultimi nella classifica delle attese nei Pronto Soccorso delle Marche per i codici gialli, per capirci quelli dove il paziente è in “potenziale pericolo di vita”».